Friends Arzano, sconfitta interna col Real Agerola

Dura solo 3 giorni la gioia del ritorno alla vittoria per la Friends Arzano. La squadra di mister Napolitano torna a perdere dopo il turno infrasettimanale contro l’Atletico Giugliano. Sabato al Tora di fronte alla compagine arzanese c’era la squadra che lo scorso campionato ha vinto la Coppa Campania contro un’altra compagine del presidente De Vita, l’Oratorio San Ludovico.

Sarebbe dovuto essere occasione di rivalsa, occasione per dare seguito al buon risultato dell’infrasettimanale, e invece la gara non si mette come avremmo voluto. Partono forti gli ospiti con Milano che calcia con il mancino su schema da corner, para Iannone. Al 6′ arriva il primo gol in maglia Friends firmato Pullo, oggi schierato centrale al posto dell’influenzato Buglione.

L’ex CUS scambia con Battaglia che chiude il triangolo, il centrale va di tacco e batte Mansi. Subito possibilità del 2-0 con Lucio Bassi bravo a rubare palla a Porpora e a trovare un diagonale con il mancino che testa la reattività del gigante Mansi. Porpora si rifà poco dopo con un mancino che fa volare Iannone. In 3 minuti tre occasioni, due per Lucio Bassi, una per De Stefano ma sono attentissimi i due portieri, specialmente Mansi superlativo sulla sterzata di Bassi.

Al 15′ l’Agerola pareggia con Milano, fortunato nel trovare una deviazione sulla sua punizione che spiazza Iannone. Dopo solo un quarto d’ora la Friends è già sul quinto fallo, e al 22′ arriva il jolly. Dal tiro libero va di nuovo Milano che non fallisce. Altri due tentativi, alti di Nastri spronano la Friends che nel finale di tempo ha due grandissime occcasione per far finire il primo tempo sul 2-2.

Lucio Bassi da sinistra verso destra trova il tiro perfetto che passa in mezzo a due avversari, Mansi la vede all’ultimo ma riesce in un miracolo vero e proprio. Sul gong Mariano calcia e trova solo il palo. La ripresa si apre di nuovo con Mariano, bravo a rubare palla su Biagio Coccia e a calciare in diagonale ma la palla va sul fondo.

Al 4′ Pullo sbaglia e regala palla a Milano che copia Mariano e spegne sul fondo il diagonale. Dopo queste occasioni la partita si addormenta, la Friends si difende bene e riparte, l’Agerola usa l’astuzia e le perdite di tempo facendo perdere la testa ai padroni di casa che al 20′ spengono la lampadina e danno spazio alla goleada ospite. Prima Armando Coccia su assist di Biagio Coccia bravo a saltare Sapio e ad appoggiarsi a rimorchio al compagno che tutto solo fa 3-1.

Poi Nastri, attento ad approfittare dello scontro tra Lucio Bassi e Iannone e a mettere in rete il 4-1. Napolitano schiera il portiere di movimento, ma il posizionamento non è perfetto, errori tecnici di Pullo che prima concede una punizione a due toccando due volte palla dietro alla metà campo, poi entra in ritardo costringendo Mariano a forzare la giocata. Il pallone del numero 8 arriva sul destro di Biagio Coccia che a porta sguarnita fa 5-1.

L’orgoglio nel recupero spinge la Friends a trovare prima il 5-2 con Battaglia bravo a lottare su un pallone vagante sulla linea, poi il 5-3 con Lucio Bassi a coronamento di un’ottima prestazione che sterza sul mancino e trova l’angolo perfetto. Non basta, c’è troppo poco tempo per provare a rimontare un risultato così ampio, e quindi termina con la festa dell’Agerola che stacca la Friends e si porta a +4. Ora sabato una partita complicata, il positicipo serale con la Barrese che ci farà salutare il 2022 e ci farà trarre un primo bilancio di questa prima stagione di Futsal targato Friends Arzano.

Tabellino
Friends Arzano – Real Agerola 3-5 (1-2)

Friends Arzano: Iannone 6, V.Bassi 6, Pullo 6, L.Bassi 7, Piscopo 5.5, Mariano 5, Sapio 4.5, Mancini 5.5, Battaglia 6. All.Napolitano 5

Real Agerola: Mansi 9, Nastri 7, Milano 8.5, B.Coccia 6.5, De Stefano 6, Porpora 5.5, A.Coccia 6.5, Amatruda 5

Marcatori: Pullo (FA) 4′ pt, Milano 15′ pt, 22′ pt, A.Coccia 20′ st, Nastri 25′ st, B.Coccia 34′ st, Battaglia 36′ st, L.Bassi 39′ st
Ammoniti: Iannone, Pullo, Mancini (FA)
Note: 10 minuti di recupero nella seconda frazione a causa di un infortunio del portiere Iannone