Frattese. Di Crosta traccia la strada: “Col Picerno non sarà facile, serviranno personalità e cattiveria”

FRATTAMAGGIORE. Domenica con il Manfredonia la Frattese ha interrotto il lungo digiuno di punti che durava ormai da quattro partite. Un pareggio che ha restituito alla squadra morale ed ha sancito il ritorno in panchina di mister Peviani. Ne parliamo con Filippo Di Crosta:

Finalmente la Frattese torna a fare punti. Una rimonta non facile quella di domenica contro il Manfredonia…

“Domenica siamo stati caparbi nel ribaltare il doppio svantaggio del primo tempo. Abbiamo disputato un’ottima ripresa, credendoci fino all’ultimo minuto, e finalmente è arrivato un pareggio che dà morale ed autostima alla squadra”.

Sarà una casualità, torna Peviani in panchina e la squadra trova un punto prezioso. Che rapporto c’è tra il gruppo e il mister?

“Mister Peviani ha doti umane straordinarie, √© a disposizione per ogni minimo particolare ed ha un ottimo dialogo con ognuno di noi facendoci sentire tutti utili alla causa. Inoltre non è una casualità che con il mister si torna a fare punti, già in passato abbiamo ottenuto risultati importanti perch√© prepara molto bene il modo in cui affrontare le partite”.

Domenica in casa arriva il Picerno…

“Sicuramente non sarà una gara facile, contro una squadra messa bene in campo e con ottime individualità. Cercheremo di giocare con personalità e con la giusta cattiveria per muovere la classifica e dare un segnale importante al campionato”.

Ufficio Stampa
Frattese Calcio
Lupoli Tommaso
Condividi