Frattese Cannibale, la Maddalonese va KO

La Maddalonese non riesce nell’impresa di fermare una Frattese “cannibale” che non lascia nemmeno le briciole per strada e cala il “settebello” al “Cappuccini” centrando la settima vittoria su altrettante gare di campionato. Gli uomini di mister Ambrosino sono di fatto già con la testa ai playoff e iniziano a cullare ambizioni importanti vista la caratura della rosa. Obiettivo playoff che, per il momento, non sorride ai granata che nonostante un secondo tempo di grande grinta e quantità non sono riusciti a riaprire un match che i nerostellati avevano quasi ipotecato con una prima frazione di gioco di assoluto dominio. Per i playoff c’è ancora tanto da lottare e, da questa settimana, bisognerà guardare anche gli intrecci delle altre partite. Le vittorie di Acerrana e Albanova hanno complicato i programmi ma, non si deve assolutamente commettere l’errore di mollare la presa iniziando ad elaborare anche l’eventualità del miglior quarto posto di tutti i gironi che garantirebbe il passaggio alla fase successiva. La Frattese ha dimostrato di essere la squadra schiacciasassi che tutti conoscono e dopo l’uno-due messo a segno in ventisette minuti ha saputo controllare con piglio autoritario. La Maddalonese, invece, ha dovuto fare ancora i conti con l’infermeria: Di Pietro e Falco non sono stati nemmeno convocati a causa delle precarie condizioni fisiche.

La gara: Frattese già pericolosa dopo sei minuti con l’ormai classica azione personale di Longo che con il tiro a giro dal limite scalda subito le mani di Formisano. Solo due giri di lancette ed arriva il vantaggio ospite con Palumbo che, in area, svetta più in alto di tutti su un cross dal fondo e fa 0-1. Poi sale in cattedra un altro big nerostellato come Fontanarosa che al 12’ ci prova dalla lunga distanza senza impensierire la porta granata ed al 27’ inventa un passaggio ficcante per Cardone bravissimo ad inserirsi e a battere Formisano in uscita. La reazione della Maddalonese è tutta nelle giocate di Pingue e Di Mauro che hanno dato l’anima per tutta la gara senza però trovare sponde vincenti in attacco. La ripresa vede una Maddalonese arrembante e soprattutto senza paura. L’obiettivo dei ragazzi di mister Portone è chiaro: trovare la rete che possa riapre la sfida. Al 50’ bellissima girata al volo su angolo di Posillipo ma Landi è reattivo nel deviare in angolo. Al 55’ Di Mauro imbecca Di Costanzo che si presenta da solo davanti al portiere vedendo la sua conclusione perdersi di poco a lato. Nell’ultimo quarto d’ora ci prova con tanta volontà il neo entrato Cioffi a dare una sterzata ma non arrivano più pericoli concreti. La Frattese controlla sorniona e cala il tris al 93’ con azione di contropiede conclusa da Diallo che con un rasoterra in diagonale fa calare il sipario sulla partita. Maddalonese chiamata adesso a trovare le motivazioni per riprendere il cammino e credere ancora nell’impresa di accedere alla seconda fase della stagione.

MADDALONESE-FRATTESE 0-3

MADDALONESE: Formisano, Zacchia, Posillipo, Della Ventura, De Fenza, Barletta, Pingue, Viscovo (85’ Pulcino), Di Costanzo (75’ Cioffi), Verdicchio (60’ Romagnoli), Di Mauro. A disp.: Cerreto, Ferraro, Desiato, Della Valle, Caruso, Lanni. Allenatore: Portone

FRATTESE: Landi, Esposito, Spavone (85’ Antignano), De Marco, Ciano, Della Monica, Cardone, Fontanarosa, Palumbo (58’ Bacio Terracino), Longo (89’ Diallo), Moccia (91’ Bottiglieri). A disp.: Santangelo, Granato, Casillo, Caiazzo, Costanzo. Allenatore: Ambrosino

ARBITRO: Papagno di Roma

MARCATORI: 8’ Palumbo, 27’ Cardone, 93’ Diallo

AMMONITI: Della Ventura, Di Mauro, Della Monica, Viscovo, De Fenza, Cardone. Angoli: 7-2