FIFA. Arrivano due certezze: proroga per mercato e contratti

Arrivato due certezze dalla FIFA per quel che riguarda due punti cardine per pensare alla ripresa dei campionati: i contratti e il calciomercato. Da regolamento i vincoli contrattuali, così come assicurazioni, hanno scadenza il prossimo 30 giugno 2020. Per quel che riguarda i contratti, però, è arrivata la decisione. La scadenza sarà prorogata fino a…data da destinarsi.

Non è uno scherzo. Ancora è difficile poter capire quando avranno una data di termine le stagioni calcistiche causa l’emergenza Covid-19. Per questo motivo non è stata specificata, nel comunicato stampa del massimo vertice istituzionale del calcio, una data che stabilisca la scadenza dei contratti. Per questo motivo è indicato genericamente “fino a quando la stagione non sarà effettivamente terminata”.

Discorso similare per il calciomercato. Già si pensava ad una sessione extra large da settembre e novembre o dicembre. Anche in questo caso non sembra essere arrivata una decisione unilaterale e specifica, causa anche la difficoltà di prevedere quando le nazioni che sono state travolte dal virus più in ritardo dell’Italia, riescano a venirne fuori. Di sicuro sarà mantenuta la non sovrapposizione tra mercato e stagione in corso, e neanche quella tra mercato e nuova stagione, salvo eventualmente solo pochi giorni.

La certezza è quindi che al termine della stagione partirà il mercato e partiranno i nuovi contratti, che si chiuderà, poi, poco prima dell’inizio della nuova stagione. Intanto resta da rispondere all’interrogativo più importante: si riprenderò a giocare?