Fiamma Torrese-Givova Scafati 1-3. Le ragazze di Meneghetti espugnano il “PalaSiani”

Prova di carattere per la Givova Scafati che espugna il PalaSiani di Torre Annunziata imponendosi in quattro set sulla Fiamma Torrese. Le gialloblu, pur prive di Santa Guida (contrattura muscolare) e con capitan Villani a mezzo servizio (problemi alla mano sinistra per lei), riescono infatti a fronteggiare con disinvoltura i problemi di infermeria della vigilia e a conquistare l’intera posta in palio, mantenendo viva la corsa ai play-off.
Adelaide Salerno, tecnico delle oplontine, propone la diagonale Cozzolino-Viscito con Stanzione e De Siano in banda, Russo e Tanzini centrali, Inserra libero
Coach Meneghetti si affida alla diagonale Villani-Valdes Perez con Piccione e Resia Esposito in banda, D’Aniello e Ricciardi centrali, Canzanella libero.
L’avvio di primo set è tutto di marca Givova (2-6) prima del contro-break Fiamma. Il parziale è vivo e vibrante e vede le padrone di casa conquistare un significativo vantaggio (22-17) prima che il servizio di Lisandra Valdes Perez ristabilisca la perfetta parità(22-22).
Viscito porta in vantaggio la Fiamma (23-22) ma è la Givova a spuntarla nel punto-a-punto conclusivo e conquista il set col punteggio di 25-23.
Nel secondo parziale sono le ragazze di coach Salerno ad impossessarsi dell’inerzia del gioco fin dai primi scambi. Le gialloblu, eccessivamente fallose e deconcentrate, cedono facilmente il passo a Cozzolino e compagne che scavano un solco importante nella fase centrale del set. Proprio la palleggiatrice di scuola Arzano, tuttavia, è costretta a lasciare il campo a causa di una forte distorsione della caviglia; al suo posto subentra Silo che gestisce con buona personalità la cabina di regia negli ultimi frangenti di un set che la Fiamma si aggiudica col punteggio di 25-20.
Messo in archivio il secondo parziale e l’evidente calo di tensione, la Givova è nuovamente
padrona del gioco nel terzo set. Le conclusioni vincenti di Piccione e Valdes Perez, l’ottimo apporto offensivo di Georgia Imbimbo (convincente la sua prestazione) e la compattezza a muro delle centrali consentono alle ragazze di coach Meneghetti di prevalere agevolmente col punteggio di 16-25.
Coach Adelaide Salerno prova a scuotere le sue inserendo De Gennaro e Prisco in avvio diquarto set, tuttavia le sostituzioni non sortiscono effetti positivi per la Fiamma che cede progressivamente il passo alla Givova abile ad amministrare ritmi e gioco fino al conclusivo 14-25.

Fiamma Torrese – Givova Scafati 1–3 (23-25; 25-20; 16-25; 14-25)

Antonio Villani
Ufficio Stampa ASD Volley Scafati