FC Pompei KO con l’ultima della classe, il Montecalcio vince

MONTECALCIO: Santangelo, Ricciolino, Scarparo, Di Napoli, Grillo, Di Lorenzo (48’st Duca), Salazaro (43’st Pisano), Di Matteo (26’st Soprano), Meola, Capuano (32’st Deerling), Di Maio. A disp: Margiore, Lubrano Lavadera, Architravo, Venetucci, Fusco. All: G. Illiano.

POMPEI: Rendina, Caiazzo, Tomolillo (23’st Tomasin), Marin (7’st Savino), De Giorgi, Fiorillo, De Simone (17′ Gargiulo), Di Pietro, Malafronte, Tedesco (5’st Serrano), Lepre (43’st Gatta). A disp: Merola, Carotenuto, Pirone, Nunziata. All: R. Carannante.

ARBITRO: Lorenzo Corrado di Napoli

ASSISTENTI: Giuseppe Pellino di Frattamaggiore, Francesco Oliviero di Ercolano

MARCATORE: 26’st Di Lorenzo

NOTE: Ammoniti Di Napoli, Di Lorenzo e Meola (M), Gargiulo (P). Recuperi pt 1′, st 5′. Angoli 5-5. Fuorigioco 2-1. Al 42’st Santangelo para rigore a Malafronte (P). Spettatori 100 circa.

Brutta battuta d’arresto per un opaco Pompei, sconfitto a Monte di Procida dal Montecalcio. La squadra flegrea, fanalino di coda della classifica, dopo l’Ischia è riuscita a battere anche i mariani.

Gara molto fisica e dai ritmi alti, che registra nei primi 45′ di gioco ben otto tiri dalla bandierina ma nessun gol. Per il Pompei è Lepre il primo a rendersi pericoloso su punizione, Scarparo di testa salva sulla linea di porta. Poco dopo un rasoterra di Caiazzo viene ugualmente deviato in corner. Sul fronte opposto Salazaro si vede allontana la conclusione da Caiazzo, mentre Di Napoli impatta di testa centralmente fra le braccia di Rendina.

In apertura di secondo tempo De Simone chiama alla grande risposta Santangelo, che vola a salvare la sua porta. Ci provano anche Serrano e Gargiulo, in entrambi i casi la mira pecca di precisione. Il Montecalcio, invece, approfittando di un disimpegno sbagliato dei rossoblù, parte in contropiede con Salazaro, che, chiuso in uscita da Rendina, smarca sulla destra Di Lorenzo libero di appoggiare in rete con facilità. I pompeiani cercano di riacciuffare il pareggio, i montesi tengono i pericoli lontani dalla propria porta.

Al 41′ l’episodio che potrebbe riaprire la gara: su cross di Caiazzo per Serrano, Meola intercetta di mano e l’arbitro concede il rigore. Dal dischetto, però, Malafronte si fa ipnotizzare da Santangelo, che indovina l’angolo e fa suo il pallone. I rossoblù restano in zona d’attacco con la forza della disperazione ma senza lucidità, il risultato, così, non cambia più.

PRIMO TEMPO

10′ ritmi alti in questi primi minuti di gioco con continui capovolgimenti di fronte

13′ punizione di Lepre dal limite, Scarparo di testa la toglie dalla porta

16′ Tomolillo se ne va sulla sinistra, guadagna il fondo e crossa per Lepre che appoggia all’indietro per l’accorrente Caiazzo, il suo rasoterra è deviato in corner

17′ Malafronte riceve dalla bandierina, tirato giù davanti al portiere al momento dell’impatto, l’arbitro fa proseguire

21′ occasione per Salazaro dalla destra, Caiazzo chiude in angolo

28′ sugli sviluppi del corner Di Napoli manda di testa fra le braccia di Rendina

37′ cross teso di Caiazzo per Malafronte che la gira a lato. Segnalata posizione di offside

42′ corner di Lepre per la testa di Tedesco, palla di un soffio a lato

45′ punizione di Tedesco dall’out sinistro deviata sul fondo

Dopo 1′ di recupero finisce il primo tempo sul risultato iniziale.

SECONDO TEMPO

1’st angolo di Tedesco per la testa di Fiorillo ribattuto, raccoglie dal limite De Simone, Santangelo vola a salvare la porta

6’st Serrano ci prova dal limite, palla di poco a lato

14’st Di Matteo dal corner, Malafronte allontana di testa

22’st Serrano resiste all’avversario e se ne va sulla destra, palla al centro per Gargiulo, traiettoria centrale

26’st GOL MONTECALCIO – su un errore difensivo rossoblù Salazaro va in contropiede, ostacolato da Rendina in uscita smarca Di Lorenzo che tutto solo appoggia in rete

41’st cross di Caiazzo per Serrano, palla intercettata di mano dall’avversario, rigore per il Pompei

42’st dal dischetto Malafronte si fa ipnotizzare da Santangelo

45’st rasoterra di Savino da fuori sul fondo

49’st colpo di testa di Serrano, Meola tocca, Santangelo in presa alta

Finisce dopo 5′ di recupero.