FC Pompei fa suo il big match, vittoria in rimonta sull’Acerrana

E’ arrivato esattamente ciò che serviva nel modo in cui serviva. Il Pompei batte 2 a 1 l’Acerrana nel big match di Eccellenza ed accorcia a meno quattro in classifica dai granata capolista. Una vittoria in rimonta, di qualità e compattezza, davanti ad un Bellucci stracolmo e festante.

LA PARTITA – Scarlato rilancia Velotti e Simonetti dal primo minuto, esordio per il classe 2004 Casillo. Pronti via e la strada si mette tutta in salita per i rossoblù: dopo trenta secondi l’arbitro concede un calcio di rigore agli ospiti che Aracri realizza per lo 0 a 1. Al minuto numero otto Nuvoli accusa un problema fisico ed è costretto al cambio: dentro Baumwollspinner. Sembra andare tutto per il verso storto, ma il Pompei ha la voglia e la serenità per continuare a esprimere il proprio calcio. Al 25’ Di Girolamo colpisce la traversa su calcio di punizione, poi un’occasione a testa per Simonetti e De Giorgi. Al 45’ il pari è servito: filtrante in area per Malafronte, sponda di testa e Casillo la mette dentro. 1 a 1 e si va al riposo in parità. Nella ripresa è la squadra di Scarlato a spaccare subito la partita. Rimessa in area dalla sinistra, il pallone arriva nella zona di Malafronte che con l’istinto del bomber scarica una bordata improvvisa all’incrocio: 2 a 1, esplode il Bellucci. Il secondo tempoo è semplicemente spettacolare ed il Pompei sfiora più volte il terzo gol. Dopo i tentativi di Simonetti (55’) e Caso Naturale (60’) è ancora Malafronte a fare sfoggio di tutto il suo repertorio: su un pallone vacante in area si coordina in rovesciata e colpisce la traversa, sfiorando una rete che sarebbe stata la più bella del campionato. L’Acerrana col passare dei minuti inizia a spingere, ma non crea particolari palle gol se non con Elefante al 65’. Scarlato riorganizza l’assetto con i cambi ed il Pompei da compatto diventa impenetrabile. Guarracino (70’) e Tarascio (75’) hanno le occasioni per chiuderla in ripartenza, ma il risultato non cambia più: tre punti di platino per i rossoblù, che riaprono completamente il campionato con una prestazione maiuscola e che chiuderanno il 2023 sabato prossimo a Quarto.

FC POMPEI-ACERRANA 2-1
FC POMPEI:
D’Agostino, Balzano, Velotti, Di Girolamo, Arrivoli, Tarascio (85’ Matute), Nuvoli (8’ Baumwollspinner), Casillo (67’ Salvati), Caso Naturale, Malafronte (67’ Guarracino), Simonetti (73’ Avella). A disp.: Mele, Riccio, Di Paola, Scognamiglio. All.: Scarlato
ACERRANA: Rendina, Todisco (18’ Liberti), De Giorgi, Akrapovic, Palladino, Padovano, Lettieri (59’ Elefante), De Simone (73’ Fontanarosa), Padulano (46’ Ndiyae), Lepre, Aracri (59’ Esposito). A disp.: Merola, Lagnena, Carannante, Dommarco. All.: Sannazzaro
ARBITRO: Manzini di Verona. Assistenti: Di Luca-Auriemma (Napoli)
MARCATORI: 2’ su rig. Aracri (A), 45’ Casillo, 47’ Malafronte)
AMMONITI: Di Girolamo, Tarascio, Malafronte, Baumwollspinner (P); Lettieri, Palladino (A)