Europa League. Lione-Juventus 0-1. Bonucci decide il match dell’andata

Una Juve poco brillante fa un passo decisivo verso la semifinale di Europa League. La squadra di Conte non gioca una grande gara ma allo stadio ‘Gerland’ si impone per 1-0 sul Lione nell’andata dei quarti: a decidere, a cinque minuti dal 90′, e’ un gol di Bonucci.
Rispetto a Napoli, Conte da’ spazio a Isla sulla destra al posto di Lichtsteiner mentre Marchisio rileva in mezzo lo squalificato Vidal. Torna Tevez, con Osvaldo che vince il ballottaggio su Vucinic. Nel Lione tanti assenti ma Garde recupera Umtiti in difesa, chiavi del centrocampo affidate a Gonalons mentre Malbranque supporta il duo Briand-Lacazette, con Gomis che va in panchina. La partita la fa la Juve, che al 5′ ha la prima occasione con un colpo di testa di Tevez che finisce a lato. Ma i Gones si difendono bene, con i bianconeri che non trovano alternative al lancio lungo dalle retrovie. E al 26′ la Juve trema: prima tocca a Buffon salvare la porta, opponendosi alla conclusione ravvicinata di Malbranque, poi sul corner successivo Briand manda alto da due passi. Tre minuti dopo, provvidenziale uscita di Lopes su Tevez ma la gara resta bloccata e senza emozioni fino all’intervallo. Nella ripresa spinge di piu’ il Lione e all’8′ Umtiti impegna Buffon su punizione. La Juve perde poi per infortunio Tevez, con Vucinic che entra al suo posto, mentre poco dopo Lopes salva su una deviazione di Briand. Conte gioca anche la carta Giovinco per un deludente Osvaldo e proprio la Formica Atomica si rende subito protagonista con un cross velenoso. Cresce la squadra di Conte, Garde inserisce Gomis per Lacazette ma all’85’, dopo la clamorosa occasione sprecata da Vucinic da due passi, ecco il vantaggio bianconero siglato da Bonucci che trova il tocco vincente in una mischia in area.Ritorno giovedi’ prossimo a Torino. (AGI) .