Euro 2016. Girone E: Italia ko indolore contro l’Irlanda, agli ottavi c’è la Spagna

Già certa del primato e in attesa di sfidare luned√¨ la Spagna negli ottavi di Euro2016, l’Italia chiude il Girone E con una sconfitta. Dopo i successi contro Belgio e Svezia, gli azzurri si arrendono all’Irlanda, che a Lilla si impone per 1-0 con la rete decisiva, a 5′ dal novantesimo, di Brady. Proprio in vista della sfida con i bi-campioni in carica, Conte rivoluziona la squadra azzurra, inserendo Sirigu tra i pali, Ogbonna in difesa, Bernardeschi in mezzo al campo e Immobile di punta assieme a Zaza. Nel primo tempo l’Italia conclude verso la porta avversaria una sola volta, al 43′, con un destro di Immobile dalla distanza fuori di poco. Per il resto, è un leit-motiv irlandese. Al 9′ Hendrick è subito pericoloso con un sinistro che sfiora l’incrocio, al 21′ Sirigu sventa in corner un bel colpo di testa di Murphy. Al 31′ Sirigu non esce e Duffy stacca senza centrare il bersaglio. Al 44′, contatto nell’area azzurra tra Bernardeschi e McClean che l’arbitro Hategan non punisce con il penalty. Nella ripresa, all’8′, una girata al volo di Zaza strappa applausi, un po’ meno un mancato disimpegno in area di Thiago Motta che fa imbufalire Conte. Al 29′ McGeady metta alto di sinistro, entra Insigne e il napoletano, al 32′, si fa subito vedere con una conclusione che impatta il palo a portiere battuto. Al 39′, su erroraccio di Bonucci, Hoolahan ha la palla per passare ma Sirigu è provvidenziale. Ribaltamento di fronto e tocca ad El Shaarawy farsi minaccioso ma, al 40′, sono i ‘verdi’ a segnare, con un’inzuccata di Brady che stende la Nazionale. Un ko indolore per gli azzurri, l’Irlanda festeggia invece una storica qualificazione, approdando agli ottavi tra le migliori terze. Nell’altra sfida del girone, con un gol segnato dal centrocampista della Roma Radja Nainggolan al 39′ del secondo tempo il Belgio batte 1-0 la Svezia nell’ultima giornata del girone E di Euro2016. La nazionale di Wilmots chiude cosi’ in seconda posizione il gruppo, dietro all’Italia, e negli ottavi trovera’ l’Ungheria, sfida in programma domenica 26 giugno alle 21. Eliminata la Svezia di Ibrahimovic, che chiude cosi’ la sua avventura con la maglia del suo Paese.

POST GARA – Ai microfoni di Rai 1 c’è Antonio Conte: “Sinceramente ho poco da rimproverare ai ragazzi. E’ stata una partita molto fisica e tosta su un campo ai limiti della praticabilità”. Non cerca scuse il tecnico azzurro dopo il ko contro l’Irlanda. “Ho avuto le risposte che cercavo – dice a – peccato averla persa quando pensavano di averla in pugno. Tutti hanno dato risposte positive, ora recuperiamo energie”. Insigne? “L’ho fatto entrare quando si sono allargate le difese e gli spazi, ma ripeto è stata partita dura e fisica, nulla da rimproverare ai miei”.