Ercolanese. Contro la Sancataldese per continuare in positivo

Penultima uscita per l’Ercolanese, che concluderà il suo campionato casalingo contro la Sancataldese. Una sfida dalle poche motivazione di classifica, se non quelle di chiudere come meglio si può quest’annata. Una stagione più che positiva per la squadra vesuviana, che si qualifica ai play-off con due giornate di anticipo. Non da disdegnare anche il campionato dei siciliani che stanno per chiudere il campionato con ampio miglioramento rispetto alla scorsa stagione, quando hanno salutato il campionato al quintultimo posto.

I campani, nonostante l’impossibilità di raggiungere posizionamenti più alti non hanno nessuna intenzione di mollare e di scendere in campo deconcentrati ed è proprio il direttore sportivo Marco Mignano a suonare la carica nel pre-match: “Quella di domani è una gara insidiosa, ci sarà bisogno della massima applicazione sia fisica che mentale. Non vogliamo rilassamenti, dobbiamo restare concentrati al 100%. Non esistono gare semplici, abbiamo lottato su ogni campo e dobbiamo farlo ancora. Vogliamo conquistare il 4¬∞ posto e scenderemo in campo col coltello fra i denti.

In casa Ercolanese ci saranno tre assenti, capitan Costantino alle prese con un guaio muscolare, Fontana ed El Ouazni per squalifica. Variazioni in campo, quindi, per mister Squillante che molto probabilmente partirà con un innovativo 4-2-3-1 già proposto contro il Paceco e che ha fruttato un sonoro 4-0.

Una seconda opzione potrebbe essere l’inserimento dal primo minuto di Alessandro Coppola, che tanto bene ha fatto quando è stato chiamato in causa a partita in corso.

PROBABILI FORMAZIONI

Ercolanese (4-2-3-1): Mascolo; Todisco, Varchetta, Poziello, Esposito; Ausiello, Conte; Rekik, Maisto, Tedesco; Cristaldi

Sancatadelse (4-3-3): Franza; Tosto, Fragapane, Di marco, Carrozzo; Sessa, Calabrese, Scicca; Sicurella, Ouattara, Ficarrotta

Cristina Mariano