Ercolanese. Bissare l’inizio campionato e ritrovare la vittoria, Squillante: “Importante trovare i tre punti”

Dopo la lunga pausa dal campionato, ma non dall’allenamento è tempo di tornare in campo anche per l’Ercolanese di Gigi Squillante. L’obiettivo principale è trovare nuovamente la vittoria per bissare l’inizio del campionato, con le vittorie e le belle prestazione che hanno permesso ai granata di posizionarsi al primo posto. La zona play-off dista solo tre punti, ma prima di sperare in risultati favorevoli sugli altri campi la squadra della città degli scavi ha bisogno di tornare a bucare la rete e portare a casa i tre punti.

Rifinitura quindi e test per i nuovi arrivati nel corso del mercato e delle vacanze, al termina della quale il tecnico sarnese ha presentato il match ai microfoni dell’ufficio stampa granata: Finalmente si torna in campo ed esorto i miei ragazzi a ricominciare dal primo tempo giocato contro l’Ebolitana che, pur se non siamo riusciti a segnare, mi è piaciuto molto sotto il profilo del gioco. Quella col Paceco è una gara insidiosa, non dobbiamo sottovalutarla solo per la classifica degli avversari. Abbiamo alcuni giocatori acciaccati, ma l’importante per noi è tornare alla vittoria. Nel calcio funziona cos√¨: vincere aiuta a vincere. La vittoria conta non solo per i 3 punti, ma anche e soprattutto a livello mentale, per i calciatori e per tutto l’ambiente. Tutte le partite vanno affrontate con la massima attenzione, domani ancora di più, venendo da diverse settimane senza gare ufficiali ed affrontando un avversario che le proverà tutte per salvarsi. Dal canto nostro dobbiamo fare risultato per non perdere il treno playoff, un obiettivo sicuramente alla nostra portata. Come ha detto il presidente in questi giorni, dobbiamo scendere in campo con applicazione, grinta ed umiltà, cos√¨ potremo fare la differenza.

In casa Paceco, poche assenze. Mister di Gaetano dovrà fare a meno di Stefano Cappilli ancora alle prese con il problema al ginocchio. Out anche lo squalificato Yoboua e Christian Terlizzi per lo stiramento al flessore.

Al penultimo posto in classifica, il Paceco vorrà sicuramente fare risultato per poter migliorare il proprio posizionamento. Con la Palmese a quattro lunghezze di distacco e l’Isola di Capo Rizzuto a pari punto la situazione dei siciliani si fa molto complicata.

Cristina Mariano

Condividi