Dooa Posillipo. Si vola a Brescia, Mattiello e Cufino: “Ce la giocheremo senza paura”

Questo pomeriggio il DOOA Posillipo vola a Brescia dove domani sabato 14 dicembre alle 15,00, nella piscina del Centro Natatorio Monpiano affronta i padroni di casa dell’AN Brescia in un incontro valido per la decima giornata di andata del campionato (differita Rai Sport 2 ‚Äì ore 19,40).

Se si tiene conto dei numeri fin qui espressi dai bianco-celeste, il pronostico dice ovviamente Brescia; infatti, la squadra lombarda è imbattuta ed a punteggio pieno, vanta il secondo attacco del campionato (a cinque lunghezze dal Recco) e la difesa meno perforata del torneo con solo sessantatre reti incassate finora in nove incontri.

Questo score così importante potrebbe, per assurdo, rappresentare anche il tallone di Achille della squadra di casa che, essendo in qualche modo condannata a vincere, potrebbe andare in confusione e favorire così il gioco dei ragazzi di Cufino se dovesse incontrare da parte dei napoletani una reazione pronta, attenta e tempestiva.

D’altronde, se i rossoverdi sapranno gestire il match con la massima concentrazione e la giusta cattiveria agonistica sfruttando al meglio i momenti favorevoli, potranno certamente creare qualche grattacapo alla squadra leader della classifica (vedi la partita di Recco dove sono stati determinanti per la sconfitta dei rossoverdi alcuni errori arbitrali).

Anche se sulla carta si preannuncia una partita da 1 fisso, noi andremo l√¨ per giocarcela senza aver paura di nessuno. ‚Äì il guanto di sfida lanciato da Giuliano Mattiello ‚Äì Loro hanno una formazione molto forte e qualche punto in più, ma anche noi abbiamo una grande squadra con grandi individualità; sarà una partita maschia e tirata. Non abbiamo nulla da perdere ‚Äì ha concluso l’attaccante rossoverde – venderemo cara la pelle.

D’altra parte anche Cufino è convinto, con i dovuti distinguo, che si potrebbe ambire ad un risultato positivo: Andiamo a Brescia senza timori reverenziali, consapevoli della forza dell’avversario e desiderosi di fare una grande partita al di là del risultato. Siamo consapevoli delle nostre qualità e anche dei nostri attuali limiti, spesso di natura psicologica, sui quali lavoriamo vogliosi di azzerarli.

Brescia è per noi un test importante da affrontare sereni e per capire, contro una squadra forte, a che punto del cammino intrapreso siamo oggi. Tutti arruolabili e pronti.

Arbitreranno l’incontro Fabio Brasiliano di Recco (GE) e Marco Piano di Genova.

Nino d’Agresti

10GA BRESCIA_POSILLIPO