Danimarca-Italia. Prandelli deve fare a meno di cinque azzurri

Ultime due gare di qualificazione alla Coppa del Mondo per la Nazionale di Cesare Prandelli gia’ qualificata con due turni di anticipo. Gli azzurri, che hanno raggiunto Copenaghen ieri sera, affronteranno la Danimarca allo stadio Parken, tutto esaurito in vista di questa sfida (calcio d’inizio alle 20.15, diretta su Rai Uno). Martedi’ prossimo, invece, la Nazionale giochera’ al San Paolo di Napoli contro l’Armenia. Sono tre i precedenti in terra danese tra le due nazionali, con il bilancio che vede l’Italia avanti 2-1. Nel match di stasera, il ct Prandelli deve fare a meno di alcuni giocatori come Balotelli, De Rossi, Insigne e Verratti e per scelta tecnica rinuncia inizialmente a Pirlo. L’Italia dovrebbe schierarsi con un 4-3-2-1 con De Silvestri, Ranocchia, Chiellini e Balzaretti davanti a capitan Buffon che stasera diventera’ il giocatore con piu’ presenze di tutti i tempi (137), Marchisio, Montolivo e Thiago Motta a formare la cerniera di centrocampo, quindi Candreva e Diamanti dietro all’unica punta Dani Osvaldo. E’ una gara importante perche’ vogliamo mantenere la nostra
classifica del ranking. Vincere e fare buone prestazioni aiuta a crescere, ci sono tutte le prerogative per fare una grande gara, sono convinto che giocheremo bene l’auspicio del ct alla vigilia.
(Italpress.com).

Condividi