Costa d’Amalfi. Under 17 campione regionale, capitan Di Landro: “Orgoglioso”

Vittoria del campionato regionale per la formazione Under 17 del Costa d’Amalfi, a margine del risultato le parole del capitano Salvatore Di Landro attraverso la pagina Facebook della società costiera: “Soddisfatto è la parola giusta, soddisfatto di aver ricevuto il giusto premio dopo un anno di sacrifici. Mi ritengo un ragazzo fortunato direi, perch√© questa, prima che una squadra, è una famiglia, dove tutti, e dico tutti, sono importanti, dal primo all’ultimo. Voglio ricordare anche il mio amico Salvatore Bellezza, il quale ha avuto un brutto infortunio che l’ha tenuto fuori per quasi tutta la stagione, e a cui auguro una pronta guarigione, senza dimenticare Clemente Ruggiero, grande calciatore e grande amico, che è rimasto infortunato per metà campionato e pian piano ha recuperato, per poi darci una grossa mano in questo finale. √à stato un anno lungo, ricco di emozioni, in cui c’è stato il mio esordio in prima squadra, e nella quale ho imparato tanto. Un ringraziamento va anche a loro, perch√© mi hanno accolto nel migliore dei modi, e grazie al loro aiuto, e al mio impegno, che mister Proto mi ha dato fiducia, e tutto questo mi ha aiutato a crescere ulteriormente. Ci sono state tante vittorie, ma anche tante sconfitte, che ho accolto come esperienza e che ho trasmesso poi ai miei compagni del l’Under 17. Posso dire che ho una grande squadra, che adesso è temuta, non solo perch√© ci sono dei grandi calciatori, ma anche perchè abbiamo uno staff tecnico di assoluto livello, e in particolare mi riferisco al lavoro di mister Sammarco e di mister Moffa; grandi uomini prima che grandi allenatori di calcio. Ci sono stati sempre vicino, specie nei periodi difficili, ma sono sicuro che ora saranno soddisfatti del loro lavoro, e di noi. Personalmente è stato un anno davvero prolifico, sotto tanti punti di vista; ho realizzato 39 reti, e per questo devo ringraziare quelli che io, più che compagni di squadra, ritengo fratelli, Reale, Romano, Savastano, Tasca, Moffa e tutti gli altri componenti di questa magnifica squadra. Senza di loro non avrei mai raggiunto questa cifra.
Di ricordi c’è ne sono tanti, proprio perchè la stagione è stata lunga e piena di emozioni, ma quello che mi resterà per sempre nel cuore è legato proprio alla finale, quelle lacrime di gioia, sono momenti che restano indelebili e ti ripagano di tanti sacrifici, e condividerli con la tua “famiglia” è qualcosa di indescrivibile. Siamo i campioni regionali, e sono orgoglioso di aver raggiunto un risultato cos√¨ importante per me e per i miei compagni. Non dimenticherò un solo istante di questa grande impresa, sono fiero di poter dire che ero il capitano di un gruppo cos√¨ forte ed unito, che ha difeso la propria terra e i propri colori contro tutto e tutti. Infine voglio ringraziare anche chi in questa avventura ci ha accompagnato e seguito passo passo, non facendoci mancare mai nulla, e mi riferisco ai nostri responsabili del settore giovanile come Ciro Gatti, più che un dirigente un vero e proprio amico fraterno, a cui mi sono legato tantissimo, e a Lucia Criscuoli, sempre attenta a tutte le nostre esigenze, ci ha accudito e sostenuto come fossimo suoi figli, questa impresa è anche loro. Non finirò mai di ringraziare tutti coloro che hanno lavorato con noi durante tutto questo percorso, abbiamo scritto una pagina importante per questa società e per il calcio in costiera, e ne sono davvero fiero. Adesso godiamoci questo momento e poi penseremo al prossimo anno, ancora più motivati e ancora più coscienti che questa società sta costruendo davvero qualcosa di importante, per noi giovani calciatori e per tutta la costiera amalfitana”.

UFFICIO STAMPA COSTA D’AMALFI