Città di Gragnano. Non solo Martone, due big nel mirino dei gialloblù

Il Città di Gragnano a piccoli passi continua l’assemblamento della squadra in vista della nuova stagione. Prima l’annuncio del nuovo tecnico, con Antonio Marasco che arriva sulla panchina dei gialloblù, poi si è passati alla costruzione della rosa che, alla presentazione dello staff societario, vedeva già la presenza di diversi under della passata stagione. La società cara al presidente Salvatore Vigorito fu chiara nel fissare gli obiettivi stagionali, che sono quelli di conquistare la salvezza, mantenendo la categoria. Un traguardo che può essere raggiunto inserendo elementi esperti del campionato di Eccellenza, in primis per la solidità dello spogliatoio e poi per l’apporto che può essere dato per far maturare i più giovani compagni.

Attente riflessioni da parte della dirigenza gragnanese, che secondo alcune indiscrezioni lanciate dai colleghi di Metropoli, sembra voler fare all-in su tre calciatori di sicuro affidamento. Il primo nome è quello di Savino Martone, gragnanese doc e capitano di tante battaglie che già nei giorni scorsi è stato accostato proprio dalla nostra redazione al Gragnano, ma adesso è molto vicino al ritorno in gialloblù dopo l’esperienza col Vico Equense. Anche il secondo nome potrebbe essere un gradito ritorno per la piazza della città della pasta, vale a dire quello di Leonardo Gargiulo, che negli ultimi anni ha indossato la maglia del Vico Equense, ma che in passatto è stato tra i protagonisti della promozione in serie D dei gialloblù. Dulcis in fundo, il terzo nome è quello di Gerardo Alfano, mediano stabiese anche lui reduce da un’annata con il Vico Equense, che può diventare il faro del centrocampo che ha in mente il tecnico Marasco.

Un tris d’assi che può far creare entusiasmo tra i tifosi. Tre nomi importanti che, anche se la carta d’identità non è più verde, possono dare garanzie al Gragnano.

Condividi