Città di Gragnano. Matata la Palmese sul neutro di Sarno

SARNO (SA) ‚Äì Seconda gara sul neutro dello Squitieri di Sarno per il Gragnano che ospita la Palmese dopo la Frattese. Una gara importante per la corsa alla salvezza che arriva sette giorni dopo la pesante vittoria di Scordia firmata dalla doppietta di Foggia e dalla gemma di Mascolo. Mister Maurizio Coppola ha l’intera rosa a disposizione ad eccezione di Carfora acciaccato. In porta c’è De Marino mentre in difesa agiscono da destra verso sinistra Baleotto, Gargiulo, Loreto e Perinelli. Centrocampo classico con Vitiello play ed ai suoi lati La Monica e capitan Martone. In avanti Mascolo e Leone in appoggio a Foggia. Dall’altra parte il tecnico Salerno si affida alle giocate del numero 10 Corsale mentre deve ancora rinunciare all’attaccante Piemontese che siede in panchina. Inizia forte il Gragnano che prende subito in mano le redini del gioco nonostante il forte vento condizioni il regolare svolgimento della gara. Al 7′ geniale filtrante di Foggia che imbecca Leone in area di rigore, il numero 7 non arriva di un soffio sulla palla. Primo cambio della gara al 15′ con mister Salerno che è costretto a sostituire l’infortunato Corsale con Ciccone. Non cambia lo spartito del match con il Gragnano che spinge e la Palmese che si chiude per ripartire. Al 27′ cross di Gargiulo e Foggia viene anticipato da Taverniti in ottima posizione nel cuore dell’area di rigore calabrese. Sugli sviluppi dell’azione il destro di La Monica termina a lato alla destra di Barillà. Al 30′ la Palmese trova a sorpresa il vantaggio. Punizione dalla trequarti di Mangiarotti, Citrigno si inserisce di testa e beffa De Marino. Brutto colpo per i gialloblè che però reagiscono subito e conquistano un fondamentale calcio di rigore. Perinelli si incunea in area dopo un velo di Leone e viene steso da Torchia. Giallo per il centrocampista calabrese e massima punizione di cui si incarica ovviamente Foggia. Destro secco, pallone da una parte e Barillà dall’altra. 1-1!Finale di prima frazione in cui la Palmese, a favore di vento, prova a farsi vedere dalle parti di De Marino senza però riuscire a creare grossi pericoli. Dopo un minuto di recupero l’arbitro Marcenaro manda tutti negli spogliatoi per l’intervallo. Un primo tempo in cui è stato vitale recuperare subito lo svantaggio. Primo squillo della ripresa a firma Martone all’8′. Destro dal limite del capitano e Barillà si rifugia in corner. Il vento colpisce ancora al 10′ con il portiere Barillà che controlla la palla dopo essere stato lui stesso a calciare dal fondo, ovviamente non si può e l’arbitro accorda una punizione a due per il Gragnano. Sugli sviluppi del piazzato Leone è pescato in fuorigioco e l’occasione per i gialloblè sfuma. Clamoroso al 16′ il fallo di mani di Misale in area di rigore su giocata di Foggia, inutili le proteste gragnanesi. Al 18′ batti e ribatti in area con il rinvio di Cordiano che sbatte su La Monica con la palla che sfiora l’incrocio dei pali. Il Gragnano spinge alla ricerca del gol e al 26′ lo trova. Punizione con il contagiri di Vitiello, Foggia di testa imperioso colpisce e batte Barillà. 2-1! Diciottesimo centro stagionale per Ciro. I gialloblè controllano i ritmi dell’incontro e vanno vicini al 3-1 al 35′ con una splendida conclusione di Martone da fuori. Sfera di poco sopra la traversa a Barillà battuto. Girandola di cambi con la Palmese che inserisce Saturno e Gualdi per Siclari e Citrigno ed il Gragnano che manda in campo Di Ruocco ed Odierna per La Monica e Mascolo. Al 42′ i gialloblè chiudono virtualmente i conti. Devastante azione di Leone a sinistra che riceve il pallone di ritorno da Di Ruoco al limite, supera in velocità il diretto avversario e in due tempi riesce a battere il portiere ospite. 3-1! Applausi per Foggia che viene sostituito da Pagano. Dopo tre minuti di recupero il direttore di gara decreta la fine delle ostilità. Una vittoria meritata, conquistata nonostante le difficili condizioni atmosferiche, che permette al Gragnano di salire a trentasei punti. Un altro mattoncino verso la salvezza è stato posto.

GRAGNANO CALCIO – PALMESE 3-1

MARCATORI: 30′ pt. Citrigno (P), 34′ pt. e 26′ st. Foggia (G) su rig., 42′ st. Leone (G)

GRAGNANO CALCIO: De Marino, Baleotto, Perinelli, Vitiello, Loreto, Gargiulo, Leone, Mascolo (dal 39′ st. Odierna), Foggia (dal 42′ st. Pagano), Martone, La Monica (dal 34′ st. Di Ruocco). A disp.: Salineri, Cannavacciuolo, Panariello, Savarese, Elefante, De Stefano. All.: Maurizio Coppola

PALMESE: Barillà, Andiloro, Cassaro, Cordiano, Taverniti, Misale, Torchia, Mangiarotti, Siclari (dal 31′ st. Saturno), Corsale (dal 15′ pt. Ciccone), Citrigno (dal 37′ st. Gualdi). A disp.: Maruca, Tufo, Saturno, Piemontese, Maltese, Fabio, Urbano. All.: Rosario Salerno

ARBITRO: Matteo Marcenaro (sez. di Genova)

ASSISTENTI: Gianluca Roca (sez. di Foggia) e Davide Dell’Olio (sez. di Molfetta)

AMMONITI: Torchia (P), La Monica (G), Gargiulo (G), Mangiarotti (P)

Ufficio Stampa Gragnano Calcio – Gennaro De Stefano