Città di Gragnano. La classifica con Giovanni Ferraro in panchina: gialloblu in zona play-off

Si avvicina il quarto turno del girone di ritorno del campionato di Serie D ed il Città di Gragnano sarà impegnato nella partita interna contro la Sicula Leonzio. I siciliani sono attualmente al quarto posto in classifica a parità di punti con Rende e Cavese, tutte e tre a quota 40 punti.

I gialloblu invece sono a quota 25 punti, 28 sul campo, e al 12¬∞ posto. Sembrerebbe una partita proibitiva per la squadra del Presidente Carmine Franco, in virtù del posizionamento in classifica e della differenza di punti. Non va, però, dimenticato che la squadra guidata da mister Giovanni Ferraro ha un ruolino di marcia tutt’altro che negativo: solo due sconfitte contro Palmese e Igea Virtus, dall’arrivo del tecnico di Vico Equense, tre pareggi e cinque vittorie, di cui una annullata dal Giudice Sportivo (Gragnano-Aversa Normanna, ndr). Con un totale di cinque vittorie, dieci pareggi e cinque sconfitte e con i dati statistici alla mano si può affermare che l’arrivo di mister Ferraro ha portato una ventata di aria fresca in quel di Gragnano.

Infatti, arrivato dopo il pareggio contro il Roccella ed in zona retrocessione, Giovanni Ferraro ha esordito contro il Sersale contro il quale ha pareggio con il risultato di 3 a 3, per poi inanellare risultati positivi arrivando a conquistare 18 punti di cui 7 solo nelle tre giornate del girone di ritorno.

Con l’arrivo di Ferraro si ha avuto quindi un’impennata nei risultati: secondo una classifica stilata dalla 12¬∞ giornata in poi il Gragnano sarebbe in zona play-off con 18 punti, appunto, a soli due di differenza dalla prima, la Cavese.

Un mercato non massiccio, ma pochi innesti nel posto giusto e della giusta qualità tecnica nonchè un cambio di stile di gioco hanno portato una vera e propria rinascita del Gragnano.

Cristina Mariano