Città di Gragnano. Esperienza in campo, fumata bianca per Camorani

Posegue il lavoro del direttore sportivo Felico Ferraro, intenzionato a costruire una rosa che possa garantire sicurezza e stabilità al Città di Gargnano, durante l’imminente stagione di Eccellenza. I gialloblù, dopo gli arrivi di Carlo Fiore, Gabriele Martiniello, Federico Tumolillo, Andrea Di Martino e Giuliano Passariello, senza dimenticare quelli del figliol prodigo Savino Martone e il colpo Rosario Majella, ufficializzano anche Alfonso Camorani. L’ex Fiorentina e Lecce, dopo una stagione da allenatore del Tre Pini Matese, aveva deciso di indossare ancora una volta gli scarpini giocando per il Teano, ma qualcosa è cambiato e alla fine ha scelto di vivere una nuova esperienza nella città della pasta.

Di seguito il comunicato della società che annuncia l’arrivo del calciatore:

L’ASD Città di Gragnano è lieta di comunicare a tutti gli organi d’informazione di aver acquisito le prestazioni sportive di Alfonso Camorani per la stagione sportiva 2020/2021. L’atleta arriva a titolo definitivo dal Teano Calcio.
Camorani, classe 1978, è un centrocampista dall’eccellente e prestigiosa carriera costruita tra Serie A e Serie B con le maglie, tra le altre, di Ternana, Salernitana, Lecce, Fiorentina, Siena, Treviso e Spezia. Nell’ultima annata ha vestito la maglia della Tre Pini Matese, vincendo la Coppa Italia molisana ed arrivando al secondo posto nel girone di Eccellenza.
Il benvenuto in gialloblù del DS Felicio Ferraro: “Camorani è il classico giocatore che in queste categorie alza da solo il livello della squadra. Uomo di qualità ed infinita esperienza che avrà il compito, insieme agli altri veterani del gruppo, di far crescere e migliorare una nidiata di giovani, a nostro avviso, molto interessante. Siamo convinti che farà la differenza, anche perché è ancora perfettamente integro fisicamente e con grandi motivazioni. Benvenuto Alfonso!”.

Condividi