Cercola Calcio. Tris all’esordio, tripletta allo Striano

Nessun problema per il Cercola che, al debutto nel campionato di Promozione (girone D), abbatte al “Borsellino” lo Striano (3-0) mettendo in ghiaccio il risultato già dopo nove minuti di gioco grazie alla sua premiata coppia offensiva Perna-Flaminio.
Solito 4-4-2 per mister Giuseppe Barra, che sceglie Sansone come esterno alto a destra confermando Relli sull’altra corsia e la coppia di centrocampo Amabile-Vitale. In difesa, Barra rimpiazza Silvestre nel ruolo di terzino destro. Passano sette minuti e l’ex bomber della Barrese, praticamente defilato all’altezza della panchina ospite, si inventa un lop pauroso che si infila alle spalle di un incerto Marchesano. Altri due giri di lancette ed è Flaminio a confezionare il diagonale mancino che fulmina il portiere giallorosso. Dopo un approccio così devastante, i rossoblù possono iniziare a gestire le operazioni anche se una punizione di Crispino termina di poco alta e una fucilata di Vitale viene respinta a fatica da Marchesano. Lo Striano si vede solo col 2000 Casillo, che avrebbe la palla buona per riaprire il match ma si lascia ipnotizzare da Martucci da pochi metri.
Nella ripresa, Soligno rileva Barra, con Sansone che si abbassa sulla fascia destra e il giovanissimo attaccante che va ad agire sulla sua linea. Ed è proprio il giustiziere della Virtus Afragola che si ripete al 9’ con un tap-in vincente sugli sviluppi di un preciso traversone dalla sinistra di Flaminio. Entra il giovane centrocampista Mario Bevilacqua (2003) e si presenta con due conclusioni dalla distanza che sorvolano la traversa, poi è Amabile ad impensierire Marchesano con una bella staffilata da fuori area. Quindi Viscovo, subentrato a Flaminio, va ad un passo dal poker girando di testa un corner dello stesso Amabile: stavolta il numero uno ospite è agile e molto attento. Striano volenteroso ma che può opporre poco o nulla ai rossoblù. E per il Cercola, l’esordio assoluto nel secondo livello regionale (mai una squadra cittadina era arrivata a disputare un campionato di Promozione) è raggiante.
 CERCOLA CALCIO (4-4-2): Martucci, Barra (7’st Soligno), Crispino, Rivetti, Del Prete (27’ Rea); Sansone, Vitale (18’st Bevilacqua), Amabile, Relli; Flaminio (27’st Viscovo), Perna (27’st Giacco). A disp. Odesco, Matino, Balisciano, Greco. All. Giuseppe Barra
SCUOLA CALCIO STRIANO (4-3-3): Marchesano, F. De Vivo (1’st De Biase), Di Sarno, Saldamarco, Cordella (1’st Gallo); Stanziano (12’st A. Serafino), Migliaro, Pappacena (27’st Auricchio); Casillo, Gigi (21’st Sicignano), Nouri. A disp. G. De Vivo, R. Serafino, Di Palma, Borgia. All. Francesco De Vivo
ARBITRO: Giuseppe Verde (Frattamaggiore). Gennaro Borriello (Torre del Greco)-Vincenzo Sannino (Torre Annunziata)
AMMONITI: F. De Vivo (S), Saldamarco (S), Nouri (S) e Francesco De Vivo (tecnico Striano)
ANGOLI: 4-3
RECUPERO: 0’pt, 3’st