Cavese. Pressing su Squillante: il tecnico tra metelliani e Gelbison

La Cavese è in procinto di cambiare qualcosa nel suo assetto tecnico. Vicino l’addio di Salvatore Campilongo, sembrerebbe che la società del presidente Santoriello avrebbe puntato gli occhi su Gigi Squillante. Il tecnico, però, sarebbe ancora il candidato numero uno per la panchina della Gelbison.

Maurizio Puglisi, infatti, non avrebbe nessuna voglia di cambiare guida tecnica, in primis per la qualità dell’allenatore sarnese, ma anche per i risultati ottenuti. La Gelbison, prima allenata da Alessio Martino, poi passata nelle mani di Squillante, si è rivoluzionata, riuscendo non solo a venir fuori dalla zona calda della classifica, ma anche raggiungendo il settimo posto in classifica.

Squillante è, quindi, diviso tra due fuochi, quello che vede proprio la Gelbison continuare a stringere a sè il tecnico, con la volontà di continuare il progetto assieme, ma anche quello della Cavese. I blufoncè strizzano l’occhio al trainer ex Battipagliese e Gladiator. Per Squillante sarebbe la prima esperienza in Serie C, arriverebbe a 55 anni dopo una lunga gavetta, ma anche in seguito al conseguimento della qualifica di allenatore UEFA A raggiunta la scorsa estate. Dopo il feeling con la Vibonese, l’allenatore potrebbe sbarcare nel professionismo, ma è tutto un punto interrogativo.

Attualmente Squillante stila la lista dei pro e dei contro, ma le ambizioni potrebbero far vacillare il tecnico e spostare l’ago della bilancia verso la Cavese.

Condividi