Casertana. Violazioni protocollo Covid-19, parzialmente accolto il ricorso dalla CFA

Arrivano buone notizie in casa Casertana.  Stamani, in video conferenza, si è discusso il secondo grado in Corte Federale d’Appello del ricorso presentato dalla società rossoblù dopo le sanzioni subite a causa dei deferimenti scaturiti in seguito alle violazioni del protocollo federale in materia di Covid-19.

Il club campano, dopo i deferimenti accolti dal Tribunale Federale Nazionale su sollecitazione del Procuratore, si è visto danneggiato da un’ammenda di 26 mila euro (10 mila per il primo deferimento e 16 mila per il secondo). Alle due multe vanno aggiunte anche le inibizioni e le ulteriori ammende inferte a Giuseppe D’Agostino, Camillo Agnano e Dario D’Onofrio. Sanzioni che sono state parzialmente ridotte ufficialmente stamani poiché la Corte Federale d’Appello ha deciso di accogliere il ricorso presentato dalla società campana, ritoccando i provvedimenti riguardanti le inibizioni. La squalifica del presidente Giuseppe D’Agostino, di fatto, passa da 18 a 13 mesi. Mentre quella del dottor Camillo Agnano è stata ridotta da 24 a 12 mesi. Respinto, invece, il ricorso per la multa di 26 mila euro.

IL COMUNICATO: “La Corte Federale d’Appello, composta da: Mario Luigi Torsello Presidente

Carlo Sica Componente
Maria Barbara Cavallo Componente (relatore)
Elio Toscano Componente
Giovanni Trombetta Componente
ha pronunciato nella riunione fissata l’8 giugno 2021, tenutasi tramite videoconferenza, a seguito dei reclami numero RG 149/CFA/2020-2021 PST 0032/CFA/2020-2021 proposto dal Sig. D’Agostino Giuseppe, in data 14.05.2021, RG 150/CFA/2020-2021 PST 0033/CFA/2020-2021 proposto dal sig.
Giuseppe D’Agostino, 2021 numero RG 151/CFA/2020-2021 PST 0031/CFA/2020-2021 proposto dalla società F.C. Casertana, in data 14.05.2021, RG 152/CFA/2020-2021 PST 0030/CFA/2020-2021 proposto dal Sig. Camillo Agnano il seguente:

DISPOSITIVO

Riuniti i reclami in epigrafe dispone quanto segue:
– Quanto ai reclami RG 152/CFA/2020-2021 PST 030/CFA/2020-2021 e RG 150/CFA/2020-2021 PST 0033/CFA/2020-2021, li accoglie in parte e, in parziale riforma della decisione appellata, infligge al Sig. D’Agostino Giuseppe l’inibizione di mesi 8 (otto) e al Dott. Agnano Camillo l’inibizione di mesi 12 (dodici);
– Quanto al reclamo RG 149/CFA/2020-2021 PST 032/CFA/2020-2021, lo accoglie in parte e, in parziale riforma della decisione appellata, infligge al Sig. D’Agostino Giuseppe l’inibizione di mesi 5 (cinque);
– Quanto al reclamo RG 151/CFA/2020-2021 PST 031/CFA/2020-2021, lo respinge.
Dispone la comunicazione alle parti, presso i difensori con PEC”.

Nunzio Marrazzo