Casertana. Pinto Espugnato dal Cosenza. I falchetti perdono l’occasione per il sorpasso

Finisce 1 a 0 al Pinto di Caserta, ma a portare a casa i 3 punti è il Cosenza grazie al gol di Arrigoni sul finale del match.

IL MATCH – Partita dura si da subito, infatti il primo cartellino giallo arriva al primo minuto di gioco, il colpevole è Rainone. I falchetti ci provano in tutte le maniere ma la palla non vuol entrare. Il Cosenza non resta a guardare e prova, come la Casertana a trovare la via del gol affidandosi ai tiri dalla distanza. Mancosu è il più attivo, ma è De Angelis che sfiora il gol con una rovesciata al 33¬∞ che finisce sul palo. All’ultimo minuto del primo tempo occasione per i rossoblù con Mancosa, ma Perina è reattivo e para. Nel secondo tempo la partita si accende ancora di più Al 12√ß occasione per il Cosenza a cui risponde dieci minuti dopo De Marco. I calabresi sembrano più reattivi e sfiorano il gol con La Mantia, ma il pallone finisce sul palo. Al 38¬∞ arriva l’episodio che cambia l’inerzia della partita. Rainone già ammonito commette fallo e si becca il secondo giallo a pochi minuti dal termine dell’incontro. Passano appena 4 minuti e Arrigoni dal limite dell’area trova il tiro perfetto che sblocca il risultato e la partita. La situazione per la Casertana peggiora poi al 46¬∞ per l’espulsione di Finizio. Maxi rissa e nervosismo per i falchetti che non trovano la vittoria da diverse partite.

Passaggio a vuoto per la Casertana che dopo aver perso il primato, ha ciccato l’occasione per riagganciare Lecce e Bevenento, con i sanniti che giocheranno domani, per riagguantare almeno per una sera la vetta della classifica. Diventa delicata anche la posizione di Mister Romaniello che ora rischia l’esonero.