Casertana. Falchetti corsari a Catania, De Angelis stende gli etnei

Carattere, personalità e una grande prestazione. La Casertana torna a vincere a suo modo. De Angelis mette la firma sulla pesantissima vittoria conquistata in casa del Catania. Partita interpretata in maniera impeccabile da parte degli uomini di Romaniello. Partenza decisa, il gol di De Angelis, la gestione della reazione siciliana e poi la capacita’ di soffrire dopo l’espulsione di Bonifazi.
Dopo appena quattro minuti la Casertana sfiora subito il vantaggio. Mangiacasale si libera al tiro dal limite e trova la traversa a dirgli di no dopo una deviazione di Liverani. Il Catania risponde con un ineserimento di Calil, ma la risposta di Gragnaniello in uscita bassa è d’applausi. Agyei scalda le mani del portiere locale dalla distanza. Poi al 32′ arriva il vantaggio rossoblu: punizione di Mancosu scodellata in area e De Angelis che trova la perfetta girata di testa. Russotto cerca lo specchio della porta, ma il suo tiro e’ debole. Prima del riposo ottimo schema su calcio piazzato dei falchetti ed Alfageme che si ritrova solo in area, ma il suo colpo di testa non e’ dei migliori. Il secondo tempo si apre con acuto della Casertana. Mancosu lancia a rete Matute, ma il camerunense viene anticipato in uscita bassa da Liverani. Al 61′ il direttore di gara estrae il secondo giallo nei confronti di Bonifazi per tocco di braccio su tiro ravvicinato. Casertana in dieci. Ma i falchetti stringono i denti e rispingono tutti i tentativi di affondo dei siciliani. Calil ci prova in un paio di occasioni di testa, ma senza inquadrare lo specchio. Dopo quattro minuti di recupero arriva il triplice fischio che sancisce la vittoria della Casertana.

CATANIA-CASERTANA 0-1
CATANIA: Liverani, Garufo (36′ st Parisi), Nunzella, Musacci (17′ st Lupoli), Ferrario, Bergamelli, Russotto, Agazzi, Calil, Di Cecco, Calderini (1′ st Falcone). A disp.:Bastianoni, Bastrini, Bombagi, Pessina, Felleca, Gulin, Di Stefano. All.: Giuseppe Pancaro
CASERTANA: Gragnaniello, Bonifazi, Pezzella, Agyei, Idda, Murolo, Mangiacasale (26′ st De Marco), Mancosu, Alfageme (17′ st Som), Matute, De Angelis (36′ st Giannone). A disp.: Signoriello, Guglielmo, Varsi, De Filippo, Cesarano. All.: Nicola Romaniello
ARBITRO: Tardino di Milano
RETI: 32′ pt De Angelis
AMMONITI: Garufo, Ferrario, Bonifazi, Matute
ESPULSO: al 16′ st Bonifazi per doppia ammonizione