Casertana. Allenamenti sospesi in casa rossoblù

Dopo i drastici sviluppi avvenuti nelle ultime ore a causa dell’epidemia legata al Coronavirus che si è scagliata sull’intera popolazione italiana, obbligando il Governo a bloccare i campionati fino al 3 aprile in linea con l’art. 1 comma 3 del Decreto del Consiglio dei Ministri del 9 marzo 2020, la Casertana del presidente Giuseppe D’Agostino ha subito deciso di attivarsi con le adeguate contromisure al fine di tutelare la salute di dirigenti, tesserati e di ogni singolo dipendente.

La società rossoblù, infatti, ha indetto la sospensione delle sedute di allenamento e di ogni tipo di attività che comprenda la prima squadra. Mentre nei prossimi giorni verrano attuati degli interventi di sanificazione di tutti gli ambienti dello stadio Alberto Pinto e degli accorgimenti richiesti in vista della prossima ripresa delle attività. Inoltre, gli uffici della sede sociale della Casertana saranno interdetti al publico per consentire ai dipendenti del club rossoblù di svolgere con la massima tranquillità il lavoro quotidiano.

 

Nunzio Marrazzo