Casertana. Acquirente cercasi, la situazione in casa rossoblù

La storia della Casertana pare essere dinanzi ad un crocevia molto importante. Come annunciato nelle scorse settimane, il Presidente Pasquale Corvino e Giovanni Lombardo, azionista di maggioranza, hanno deciso di lasciare la guida della società rossoblù.

Al momento, però, secondo alcune indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione, nessun imprenditore o investitore si è fatto avanti per rilevare le quote societarie. Resta, quindi, l’incognita sul futuro della Casertana, ma al tempo stesso sembrerebbe scongiurata, almeno per il momento, la possibilità di non iscrivere la squadra al prossimo campionato di Lega Pro.

Infatti, come richiesto anche dagli stessi Corvino e Lombardo ai futuri proprietari della società, si cerca di non vanificare i sacrifici fatti nelle scorse stagioni e soprattutto resta primaria la crescita del sodalizio rossoblù nella realtà calcistica nazionale. √à quindi molto forte la possibilità che, nel caso in cui i tempi si si dovessero allungare fino ad arrivare al momento dell’iscrizione, si opti per un continuum con l’attuale dirigenza per garantire l’esistenza del calcio nella città di Caserta, pronta a fare la staffetta con i nuovi proprietari. √à pensabile che si verifichi quanto già accaduto nella scorsa stagione al Lecce, quando la famiglia Tesoro è rimasta alla guida dei lupi del Salento, pur continuando la ricerca di una nuova proprietà e garantendo la presenza della squadra nel campionato di Lega Pro.

Per questo motivo è ogni operazione di mercato, sia in entrata che in uscita, è ferma.

Cristina Mariano