Casavatore-Real San Gennarello 1-2. Velotti-Asile, si ritorna alla vittoria

Più di due mesi a digiuno. Da quel 2-0 contro l’Edilmer del 3 dicembre scorso. Poi tre pareggi e una sconfitta. Questo lo score del Real San Gennarello, che finalmente si rialza e vince in trasferta su un campo difficilissimo come quello del Casavatore. La squadra di Iovino, nonostante le tante difficoltà a causa delle pessime condizioni del terreno di gioco, centra una vittoria frutto di cuore, grinta e carattere.

LA PARTITA ‚Äì Mister Iovino non cambia l’undici della scorsa settimana, ad eccezione di Nuzzolese, preferito dal 1‚Ä≤ a Fabbrocile. Nei primi quindici minuti di gioco regna l’equilibrio tra le due squadre. Al 16‚Ä≤ la prima occasione è del Casavatore, con Vitelli che colpisce l’incrocio dei pali da punizione. Il Real però non ci sta, e prova a reagire con Velotti, che con una forte conclusione da fuori area mette i brividi a Brandi. L’occasione più ghiotta capita sui piedi di Asile, che supera Brandi in profondità, si defila sulla destra e va al tiro, ma il pallone finisce di poco a lato.

Nella ripresa i biancorossi (oggi in tenuta giallo-nera), partono subito forte, e al 51‚Ä≤ arriva il gol del vantaggio: Velotti, da corner, va direttamente al tiro e beffa Brandi con una conclusione perfetta che si infila all’incrocio. Il Real allora prende fiducia, e prova a pungere il Casavatore. Al 65‚Ä≤, Nuzzolese penetra in area e a due passi dalla porta viene steso a terra. Per l’arbitro Rea è calcio di rigore. Dal dischetto va Asile, ma la sua conclusione è centrale e permette a Brandi di respingere. Il numero 10 si dispera per l’occasione sciupata ma il riscatto è immediato: passano solo due minuti e con una splendida rovesciata da cineteca, l’attaccante del Real San Gennarello raddoppia, sorprendendo Brandi. Gli ospiti diventano padroni del campo e poco dopo ancora con Pellecchia sfiorano il tris (traversa di testa). Successivamente è Beato che va vicino al gol con una percussione in area terminata con la parata di Brandi. Nel finale, al 83‚Ä≤, Vitelli batte Annunziata e accorcia le distanze su punizione. Il Casavatore ci crede e si getta alla disperata in avanti a caccia del pari. Il Real però difende bene, libera l’area ed evita pericoli portando a casa tre punti importanti che consentono al sodalizio vesuviano di superare il classifica proprio il Casavatore.

CASAVATORE: Brandi, Maglione, Ercole, Mele (dal 63′ Vitale), Aceto, Esposito, Piscopo, D’Andolfo, Fiorentino (dal 56′ Giorgio), Vitelli, Murolo (dal 68′ Viola). All. Mazza.

REAL SAN GENNARELLO: Annunziata, Velardo, Di Donna, Capasso, Kadam, Nuzzolese (dal 76′ Fabbrocile), Amato, Velotti, Pellecchia (dal 93′ Piccini), Asile, Beato (dall’86’ Abbate). All. Iovino

Marcatori: Velotti 51′, Asile 67′, Vitelli 82”

Ammoniti: Brandi, Vitelli, Velardo, Capasso, Velotti, Asile

Espulsi: nessuno

Comunicato Stampa Real San Gennarello

Condividi