Cargomar RN Napoli. Sconfitta a testa alta col San Mauro, da sabato playout col Modugno

Casoria ‚Äì La Cargomar Rari Nantes Napoli perde la partita ma non la faccia a Casoria, cedendo 15-10 alla Portofiori San Mauro, terza forza del campionato, nell’ultima giornata della regular season. Da sabato 4 giugno i luciani si giocheranno la permanenza in B in una drammatica serie di spareggi contro il Modugno, terzultimo nel girone 3. Gara-1 e l’eventuale bella saranno disputate in Puglia, mentre gara-2 è in programma sabato 11 alla Scandone.

Presentatasi a Casoria con appena dieci giocatori, la Rari Nantes è andata subito sotto di tre gol, prima di dare vita ad una significativa rimonta. Grande trascinatore dei biancocelesti Gregorio, autore di cinque reti e miglior marcatore dell’incontro. La prima segnatura in chiusura di primo tempo (3-1), che ha dato il via ad una bella reazione che ha fruttato il momentaneo pareggio sul 4-4 a metà della seconda frazione. Poi un lungo, interminabile blackout, soprattutto in attacco, durante il quale il San Mauro ha approfittato per prendere il largo. A metà gara la squadra di Andr√© ci è arrivata sull’8-4, poi ha aumentato ancora il vantaggio fino al 10-4, con Confuorto e Selcia sugli scudi. Rimasta praticamente senza cambi per le espulsioni definitive di Autiero e Ciniglio e per il discutibile rosso comminato per proteste a Cantarelli, la Rari se non altro si è resa protagonista di un finale da applausi, con Paganelli ed il solito Gregorio a rendere meno pesante il gap fino al definitivo 15-10.

Abbiamo pagato a caro prezzo un momento di annebbiamento nella parte centrale della gara, quando le forze cominciavano a scarseggiare e non avevamo altre soluzioni in panchina, è il commento del coach rarinantino Elios Marsili. In avvio e nel finale, però, abbiamo fatto vedere delle buone cose ed è da queste che dobbiamo ripartire in vista dei playout. Da oggi penseremo soltanto al Modugno ed alla permanenza in B.

Portofiori San Mauro-Cargomar Rari Nantes Napoli 15-10

Portofiori San Mauro: Munno, Confuorto 4, Szedmak 1, Barbato, Sangermano, Selcia 3, Iaccarino 1, Esposito 2, Vaccaro 1, G. André, Falcone 1, Rossa, Bernaudo 2. All. C. André

Cargomar Rari Nantes Napoli: Vassallo, Cantarelli, Truppa 1, Severino 1, Casieri, Giamundo, Ciniglio 1, Gregorio 5, Autiero, Paganelli 2. All. Marsili

Arbitro: Frauenfelder

Note: parziali 3-1; 5-3; 3-1; 4-5. Usciti per tre falli Autiero (R) nel secondo periodo, Ciniglio (R) e Sangermano (S) nel terzo periodo. Espulso Cantarelli (R) nel quarto periodo per proteste. Superiorità numeriche: San Mauro 4/8, Rari Nantes 2/7. Spettatori 200 circa.

Rino Dazzo