Capello: ”Juve-Milan ha il fascino della rimonta”

“Ha il fascino della rimonta e non è poco”. Juventus-Milan di domani sera accende la fantasia di Fabio Capello, il doppio ex dell’anticipo di campionato che, in una intervista a ‘La Gazzetta dello Sport’ in edicola oggi, prova a fare le carte ad un match che potrebbe rilanciare una delle due contendenti. “La Juve deve ritrovarsi, recuperando quelle che sono sempre state le sue caratteristiche: fame e determinazione – spiega il 69enne tecnico friulano, ex ct di Inghilterra e Russia – Il Milan sta crescendo partita dopo partita. Mi metto nei panni di Mihajlovic e immagino quale sia il suo stato d’animo. Vorrebbe rivedere in gara gli atteggiamenti e i riscontri degli allenamenti. Il problema è che talvolta i giocatori non riescono a dare quello che hanno mostrato durante la settimana. Ci sono maglie, come quella del Milan, che pesano più di altre, ma è questo il passaggio che rende grande un calciatore: saper rendere al massimo senza lasciarsi condizionare dal nome della squadra che rappresenta”. Chi tra Juventus e Milan possa davvero rimontare è presto detto: “Credo più alla Juve. Mi pare che le prime risposte siano già arrivate e penso che possa tornare in corsa per il titolo. Una partenza lenta era prevedibile dopo gli addii di Tevez, Vidal e Pirlo. Il Milan ha cambiato molto e va dato tempo all’allenatore. Il calcio ha purtroppo questo difetto: è impaziente. Quando compri molti calciatori di buon valore, pensi che il più sia fatto, ma non è cos√¨. Per vincere – conclude Capello – devi avere una base solida e acquistare due ottimi giocatori per volta”. (ITALPRESS)