C1 siamo! Atletico Macerone suona la carica, mister Orefice: “Puntiamo in alto”

Negli occhi ancora le immagini di una cavalcata, quella che l’Atletico Macerone ha condotto la scorsa stagione nel Girone B di serie C2, conquistando la promozione a suon di gol. Sabato 10 settembre l’esordio in campionato, a preparare al meglio la stagione ci pensa l’allenatore Nicola Orefice, la nostra redazione ha raccolto le sue impressioni.

Sabato scorso esordio amaro in Coppa, quali impressioni alla prima uscita?
“A dispetto del risultato (vedi tabellone), ho avuto buone impressioni, la sconfitta è scaturita dalla giornata infausta del nostro portiere e dalle assenze di giocatori del calibro di Brunelli e Volonnino”.

 

 

La grande novità dell’anno nel tempo effettivo, cosa ne pensa?
“Una regola che alza la qualità, un vero e proprio toccasana per la crescita della nostra disciplina”

Quale ricetta adotterebbe per migliorare ancora la qualità del futsal campano?
“Non saprei cosa aggiungere al momento, perch√© le recenti novità apportate sembrano garantire una crescita esponenziale del movimento”.

Il Macerone si presenta da esordiente in C1 ma con tecnico e rosa già rodate, gli obiettivi della sua società?
“La voglia è di disputare un campionato da protagonisti, scenderemo in campo per stazionare nei vertici alti della classifica”

Verso il via al campionato contro il Real San Giuseppe, quali sensazioni?
“Credo che i vesuviani siano la squadra favorita alla vittoria finale, perciò è una prima uscita difficile, soprattutto perchè dovrò fare a meno di Volonnino e Di Palma. Avrei voluto giocarla con l’organico al completo, ma sono sicuro che venderemo cara la pelle”.

clicca qui per risultati e calendario della serie C1


Gianfranco Collaro
in collaborazione con C5 Live

Condividi