Benevento. La strega pensa in grande: dopo Rémy occhi su Glik e Schürrle

Non solo Loïc Rémy, il Benevento è pronto a mettere a segno un altro colpo di livello. Oltre all’attaccante francese, atteso domani a Villa Stuart per le visite mediche, il ds Pasquale Foggia ha in mente un altro nuovo innesto per innalzare sempre più il potenziale della rosa a disposizione di mister Filippo Inzaghi in vista della prossima stagione.

Il nome che la società del presidente Oreste Vigorito continua a tenere è quello di Kamil Glik. Per rinforzare la propria retroguardia, infatti, il club sannita starebbe pensando seriamente al difensore polacco in forza attualmente al Monaco, club in cui milita ormai dal 2016. Il Benevento, di fatto, sarebbe a lavoro per cercare di riportare il centrale classe 1988 nuovamente in Italia.

La società giallorossa, secondo ‘GianlucaDiMarzio.com, avrebbe già raggiunto un’intesa di massima con il calciatore stesso. Infatti, il capitano della nazionale polacca e del club monegasco sembrerebbe essere pronto a mettere fine alla sua avventura in Ligue 1 per fare ritorno nel calcio italiano, dove ha già vestito le maglie di Bari, Palermo e Torino (171 partite in cinque anni). Il Benevento avrebbe già avviato i primi contatti con il Monaco per intavolare una trattativa. Dunque, il secondo colpo da novanta per la società giallorossa potrebbe essere Kamil Glik.

Non è tutto, perché oltre a Kamil Glik, il Benevento avrebbe messo nel proprio mirino anche André Schurrle. L’ex esterno offensivo del Chelsea di proprietà del Borussia Dortumud piace molto al ds Foggia che avrebbe già portato in stato avanzato i contatti con il calciatore tedesco classe 1990. André Schurrle, in scadenza di contratto, è reduce da una buona stagione in prestito allo Spartak Mosca, dove ha collezionato 18 presenze, 2 gol e 4 assist.

 

Nunzio Marrazzo 

Condividi