Benevento-Juve Stabia 1-0. Montipò mette le mani sulla promozione, Sau la blinda: le pagelle dei sanniti

In un “Vigorito” vuoto il Benevento torna a fare la voce grossa,batte la Juve Stabia e vola nuovamente in Serie A.Una partita in sofferenza nella prima frazione,di grande qualità nella ripresa.Ecco i voti dei Sanniti scesi in campo.

Montipò 8:Non ci sono parole per esprimere il riscatto del giovane portiere dopo la debacle di una stagione fa.Salva prima su Canotto stendendosi alla grande,poi fa il miracolo sul passante velenoso di Calò.Perfetto nelle uscite e nel far partite il gioco da dietro.

Maggio 6,5:Bada al sodo Superbike.Nella prima frazione è superbo in fase difensiva,amministra nel finale con grande calma ed esperienza.

Volta 6:Chiude bene gli spazi nella prima frazione,qualche pausa di troppo nella ripresa.Finale in cui usa al meglio la sua grande esperienza.

Caldirola 5:Perfetto fino a quando il direttore di gara lo espelle per un motivo ancora misterioso.Un punto in meno per il rosso,ma prova ancora da grande leader.

Letizia 6,5:Fa un lavoro difensivo davvero importante,chiude in diagonale in maniera impeccabile.Si vede poco in fase offensiva ma la differenza la fa il grande lavoro difensivo.

Del Pinto 5,5: Poco in campo,sacrificato per aggiungere un difensore dopo il rosso di Caldirola.Gioca con grinta ed esperienza,pochi minuti per fare realmente la differenza ma ha risposto ancora presente.(dal 26’ Tuia 6,5:Grande partita da subentrato,tiene bene Forte e non lascia spazi ai centrocampisti avversari che provavano ad inserirsi.)

Schiattarella 8,5:Il migliore in campo.Corre,imposta,chiude e si inventa un assist per palati fini.Perfetto sia in fase di possesso che di non possesso,gambe e polmoni importanti per questo Benevento.

Hetemaj 7:Domina insieme Schiattarella,più nel vivo del gioco rispetto al compagno di reparto.Si inserisce con buona frequenza e chiude bene su Calvano prima e Addae poi.

Insigne 5,5:Troppo in ombra l’uomo del momento,si fa vedere poco e non crea particolari problemi alla difesa di mister Caserta.Impallato e sulle gambe,viene fuori negli ultimi minuti della sua partita con scarsi risultati.(dal 69’ Tello 6:Non il suo ruolo naturale,prova comunque ad aiutare come può,si propone un paio di volte e poi prova a dare ampiezza ai suoi.Grande generosità nel finale.)

Moncini 6,5: Corre e pressa come suo solito,Inzaghi gli chiede profondità e lui la da sistematicamente.Non servito in alcune occasioni in cui poteva far male,regala l’ennesima grande prestazione.(dal 69’ Sau 8:Entra spaccando la partita,un movimento da Serie A gli permette di realizzare un gol dove la punta sarda dà sfoggio di tutte le sue qualità.Si abbassa tanto e alterna momenti in cui regala spazi per gli inserimenti dei compagni.

Improta 6:Al pari di Insigne poco pimpante è spento,non il solito Improta.Ha l’unico merito di provarci di più,resta comunque velocissimo in un paio di occasioni dove mette in seria difficoltà Vitiello.

Condividi