Benevento. Alla ricerca della coesione: tutti in ritiro

L’ambizione c’è, la squadra un po’ meno. Il Benevento nella giornata di oggi ha raccolto la seconda sconfitta consecutiva al Rigamonti contro il Brescia, ma possiamo affermare senza dubbi che la squadra di Marco Baroni sta annaspando da qualche settimana.

Infatti al contrario di quanto ha fatto nel corso del girone di andata e di ritorno fino alla brutta sconfitta con il Bari, la squadra sembra aver perso la lucidità e la sicurezza che l’aveva contraddistinta.

Gli stregoni sembrano in affanno, tanto da rischiare di perdere, e far perdere, i play-off. Sempre al quarto posto in classifica, grazie alla contemporanea sconfitta contro il Cittadella, la distanza dalle prime 3 è arrivata a 8 punti. Troppi a sei giornate dal termine del campionato. Gli spareggi per la promozione sono in bilico.

I giallorossi, partiti con la sola ambizione di rimanere in cadetteria, ha disputato un campionato esemplare, assieme ad altre due, di tre, neopromosse. Cos√¨ splendido che ha viziato i suoi tifosi, tanto da sognare un approdo in massima serie. I risultati, al momento, stentano a dare seguito a quanto visto ad ora ed è per questo motivo che la società sannita ha deciso di mandare la squadra e lo staff in ritiro fino a data da destinarsi.

Lo comunica proprio la società presieduta da Oreste Vigorito tramite un comunicato stampa:

“Il Benevento Calcio comunica che da questa stasera fino a data da destinarsi lo staff tecnico e la squadra giallorossa saranno in ritiro presso l’Hotel Europa di Venticano. Gli allenamenti si svolgeranno presso il centro sportivo di Paduli a porte chiuse. La conferenza pre-gara del tecnico si terrà mercoled√¨ 19 aprile presso la sala stampa del “Ciro Vigorito”. L’orario sarà reso noto nella giornata di domani”.

Redazione