Benevento 5. Al “PalaTedeschi” arriva il temibile Maddaloni: “Dare continuità”

Non vuole più fermarsi il Benevento 5 reduce dall’importantissima vittoria nel derby di sabato scorso contro il Cus Avellino.
Il successo in terra irpina ha avuto il duplice potere di rilanciare in classifica la squadra di mister Iuorio facendo aumentare allo stesso tempo l’autostima di un gruppo chiamato alla conferma nella gara di questo pomeriggio (fischio d’inizio alle ore 15, PalaTedeschi) contro il temibile Maddaloni. All’andata i giallorossi disputarono forse una delle migliori partite del campionato tornando però a casa a mani vuote e l’obiettivo è quello di riscattare quella beffarda sconfitta conquistando altri punti preziosi in chiave salvezza.

Il morale in casa Benevento 5 è alto dopo il blitz di Avellino che non ha lasciato nessuno strascico di natura disciplinare con mister Iuorio che dovrebbe quindi poter contare sull’intera rosa a sua disposizione. Tra i sanniti c’è la consapevolezza di aver compiuto un balzo importante in avanti in classifica ma allo stesso tempo nessuno vuole abbassare la guardia mancando dieci partite al termine della stagione regolare. In paio ci sono ancora trenta punti e Villani e soci vogliono quanto prima ottenere la permanenza in C1 per poi magari giocarsi le proprie carte per qualcosa di più importante.

La vittoria nel derby contro l’Avellino è stata fondamentale ‚Äì afferma mister Iuorio ‚Äì ma ora è arrivato il momento di dare continuità al nostro cammino per non vanificare quanto di buono fatto fino ad ora. Conosciamo bene in Maddaloni avendolo affrontato quest’anno anche in Coppa Italia e quella casertana è senza dubbio una squadra insidiosa che può contare su un tecnico molto preparato. Non ci sono squalificati e per questo potrò disporre dell’intera rosa tranne forse il solo Lanni che ha qualche problema fisico. Io ho grande fiducia in vista di questo match e durante la settimana ho più volte esortato in ragazzi a non abbassare la guardia perch√© la zona play-out è ancora dietro l’angolo.

Ufficio stampa Benevento 5