Battipagliase 1929. Le zebrette fanno sul serio: Guariglia in pressing su Capozzoli

Si era partiti in sordina, con tante difficoltà e con un piccolo, ma grande, obiettivo: mantenere la categoria. Il mercato della Battipagliese, però, sta regalando tante sorprese. I sogni esistono, ma c’è qualcuno che vuole realizzarli.

Si tratta del direttore sportivo Carmine Guariglia, che già dal termine della stagione si sta adoperando assieme al presidente Mario Pumpo e a tutto lo staff, per far galoppare la gloriosa zebra.

Tanti gli innesti che fanno pensare ad un campionato non di certo da comparsa ed in fondo era stato dichiarato proprio dal team manager Magliano alla nostra redazione qualche settimana fa: “Dipende cosa consentirà il mercato”. Il mercato della Battipagliese sta portando diverse soddisfazioni, manca però una ciliegina.

Chi? Presto detto. Carmine Guariglia ha le idee chiare e il suo obiettivo è quello di portare il capitano dell’Agropoli Donato Capozzoli in maglia bianconera. Non è di certo il solo corteggiatore del talentuoso fantasista di Aquara, ricercato da diversi club di tutte le categorie.

Un pupillo che andrebbe a ricongiungere la coppia d’attacco con Oreste Annese, compagni proprio tra le fila dell’Agropoli qualche stagione addietro. Talento, velocità e visione di gioco. Un asso nella manica che alzerebbe ancor di più il tasso tecnico della squadra a disposizione di Enzo Fusco pronta a partire per il ritiro.

Si prospetta un finale estivo rovente sulle rive del Sele.

Cristina Mariano