Basilicata-R.N. Napoli 9-8. I ragazzi di Marsili pagano caro le distrazioni del primo quarto

Un altro ko per la Races Rari Nantes. Ai ragazzi di Elios Marsili non riesce l’impresa di ribaltare il risultato contro il Basilicata 2000 ed il conteggio si ferma impietosamente sul 9-8 al termine di un vero e proprio testa a testa. Si gioca alla Scandone, ma la squadra partenopea è ospite del Basilicata. Tantissimi gli errori da parte dei giocatori rarinantini soprattutto nelle prime fasi dell’incontro. Durante il primo quarto un contrattacco ben avviato e gestito porta i napoletani in vantaggio. La gioia è soltanto temporanea però, perch√© dopo pochi secondi uno svarione difensivo regala ai padroni di casa la rete del pareggio (1-1). Di Martino e compagni cercano di riportarsi subito in vantaggio ma una palla recuperata permette al centroboa avversario di affondare il colpo del sorpasso. Momento delicatissimo della partita, Marsili prova a correre ai ripari ma ancora un errore, stavolta in marcatura, consente ai padroni di casa di allungare ancora (3-1). Non sono finite le sorprese perch√© il Basilicata trova un’altra rete e chiude il primo quarto sul 4-1. Decisamente più equilibrato il secondo parziale. La Races trova il gol quasi subito con Di Martino (4-2), poi sono le difese a vincere sugli attacchi. Rocambolesca ‚Äì di contro ‚Äì la terza frazione, con tre reti per parte. Una doppietta di D’Antonio chiude il parziale sul 7-5 e riaccende le speranze della Rari Nantes, che comincia a credere sul serio nella rimonta e spinge sull’acceleratore anche nel quarto e conclusivo periodo, portandosi subito a -1 (7-6). Tantissimi i legni colpiti dalla squadra di Marsili ed il Basilicata ne approfitta segnando due reti in pochi minuti (9-6). Gli ospiti non ci stanno e rimettono tutto in discussione: prima un gran gol della Rari e poi un rigore accorciano nuovamente le distanze (9-8), quando però è troppo tardi. La spunta il Basilicata, ma la Rari Nantes esce dalla vasca a testa altissima. C’è tanta amarezza dopo una sconfitta del genere ‚Äì ammette Elios Marsili, il coach della Rari Nantes, a fine gara ‚Äì Ho visto tanti passi avanti rispetto al debutto in campionato, abbiamo fatto un paio di errori in difesa e siamo stati subito puniti. Troppe dimenticanze sulle quali dovremo sicuramente lavorare, in particolare non mi sono piaciute le imprecisioni riguardo il fondamentale dell’uomo in più. Abbiamo creato tantissimo ma dobbiamo imparare a concretizzare. √à una sconfitta che brucia ‚Äì conclude ‚Äì ma dobbiamo andare avanti e guardare già alla prossima partita.

Tabellino

Asd Basilicata 2000 – Races Rari Nantes Napoli 9-8

Asd Basilicata 2000: Caruso, Di Palma, De Torres, Fedeli, Bruschini 1, Fortarezza, Ferrone 2, Pariso, D’Andrea, Varriale 4, Campese 1, D’Angelo, Palermo 1. All. Silipo

Races Rari Nantes Napoli: Perfetto, Severino 2, Salemme 1, Ciniglio, Saviano, Perna, Di Martino 1, Ruocco, Simonetti, Iaccarino, Marrocco, D’Antonio 3, Salvi 1. All. Marsili

Arbitro: D’Alessio

Note: parziali 4-1; 0-1; 3-3; 2-3. Usciti per tre falli D’Angelo (B) nel terzo periodo e Perna (R) nel quarto periodo. Spettatori 200 circa.

Ufficio Stampa Races Rari Nantes Napoli