Barcellona-Napoli. La gara si disputerà a porte chiuse

Adesso è arrivata l’ufficialità. Il match valevole per gli ottavi di finale di ritorno della UEFA Champions League tra il Barcellona di Quique Setién ed il Napoli di Gennaro Gattuso, in programma mercoledì 18 febbraio alle ore 21:00 allo stadio Camp Nou, si disputerà a porte chiuse.

Tale decisone, fortemente voluta dal governo andaluso, è stata presa questa mattina nel corso della riunione andata in scena presso la sede del Dipartimento di Salute della Catalogna, alla quale hanno partecipato i Rappresentanti del club, del governo autonomo di Catalogna ed il Segretario dello Sport. A fare le veci del Barcellona erano presenti al colloquio Oscar Grau, Alberto Soler e Ramon Canal, direttore dei servizi medici. Alla riunione ha preso parte anche Laura Pelay, ministro della salute, e Gerard Figueras ministro dello sport, che si era già pronunciato sulla possibile chiusura del Camp Nou. 

Il provvedimento preso, in merito alla gara di Champions tra i blaugrana e gli azzurri, è stato, ovviamente, preso al fine di evitare ulteriori contagi dall’epidemia legata al Coronavirus, che ha bloccato lo sport fino al 3 di aprile. Ad ufficializzare l’assenza dei tifosi sugli spalti per la partita di mercoledì prossimo è stato lo stesso Barcellona attraverso i propri canali social.

 

Nunzio Marrazzo