“Avversario Nel Mirino”. Gli azzurri contro il Milan di Montella

Un inizio 2017 molto positivo del Napoli, che ha centrato tre vittorie tra campionato e Coppa Italia. Ora gli azzurri andranno in scena a Milano, dove saranno impegnati in casa del Milan. Con i rossoneri è sempre stata una sfida di notevole importanza, nord vs sud, due tifoserie molto calde.

L’AVVERSARIO – Il Milan non vince lo Scudetto dalla stagione 2010/2011, mentre l’ultimo trofeo è la Supercoppa vinta lo scorso dicembre contro la Juventus. Negli ultimi anni i rossoneri non hanno vissuto un bel periodo, complice anche una rifondazione della squadra che non è avvenuta, cos√¨ come speravano i vertici dirigenziali. Dopo tre stagioni fallimentari, la prima targata Allegri/Seedorf, la seconda con Inzaghi e l’ultima con Sinisa Mihajlovic, i diavoli sono ripartita da Montella che in questa stagione sta dando dimostrazione di essere un allenatore da Milan e con un progetto di crescita dei giovani, basti pensare che attualmente i rossoneri sono la squadra più giovane per media età della Serie A.

LA SITUAZIONE ATTUALE DI CAMPIONATO – I diavoli vivono di un buon stato fisico e mentale, in campionato sono quarti ed inseguono la zona Champions League, che dista appena quattro punti ed è occupato proprio dal Napoli. La difesa ha subito 22 reti, mentre l’attacco ne ha messe a segno 30, con Bacca miglior marcatore con sole 8 reti. Una squadra dal tipo di gioco che porta a segnare diversi uomini, senza prediligere il “bomber”.

I PRECEDENTI AL SAN SIRO. Sono settantasette i precedenti tra Milan e Napoli, settanta in campionato e sette in Coppa Italia. Le vittorie dei rossoneri ammontano a trentasei, mentre quindici quelle del Napoli, a quota ventisei i pareggi. La gara di andata disputata al “San Paolo” si è conclusa 4-2 per i partenopei.

L’ultima vittoria del Milan:
2-0 il 14 dicembre 2014
6′ p.t. Menez, 8′ s.t. Bonaventura

L’ultimo pareggio:
1-1 il 14 aprile 2013
30′ p.t. Flamini, 33′ p.t. Pandev

L’ultima vittoria del Napoli:
0-4 il 4 ottobre 2015
13′ p.t. Allan, 3′ s.t. e 22′ s.t. Insigne, 31′ s.t. Ely (autogol)

Gianfranco Collaro