Aversa Normanna-Pol.Sarnese 1-1. Il derby si chiude in parità, primo punto esterno di Esposito&co.

Aversa. La Polisportiva sfiora l’impresa al Bisceglia di Aversa. Dopo il gol del vantaggio nei primi minuti di gioco l’Aversa, con una Sarnese in 10 uomini per l’espulsione di Guidelli, raggiunge il pari. Infine, l’espulsione di Talia, granata in 9 portano a casa un pari importante, il primo punto stagionale fuori dallo Squitieri. La gara inizia più che bene per i granata: al 10′, infatti, per la Sarnese arriva il gol del vantaggio. Bella azione della Polisportiva, palla a Iommazzo sulla destra, salta un avversario, va fino in fondo, cross al centro per Figliolia che però viene anticipato da Bosco che devia in rete. L’Aversa cerca di reagire, fa possesso palla ma in avanti non riesce ad incidere. Per il primo tiro in porta dei locali bisogna attendere il 30′, punizione dal limite di Coulibaly: il tiro è centrale e quindi è facile la presa per Sorrentino. Un minuto dopo, azione pericolosa dell’Aversa con il cross di Marzano, ma Sorrentino sbroglia tutto con una bella uscita con i pugni. La Sarnese si rivede in attacco negli ultimi minuti del primo tempo. Al 40′ Sarnese pericolosa con Guidelli, lanciato centralmente da Figliolia: l’attaccante granata entra in area e a tu per tu con Lombardo, al momento del tiro, finisce a terra per l’arbitro è simulazione e viene ammonito. Subito dopo ancora Sarnese in attacco con Iommazzo che in area viene atterrato da Lombardo palla in angolo. Per l’arbitro è solo calcio d’angolo ma i granata, recriminano il rigore. E con la Sarnese in attacco, si torna negli spogliatoi sull’uno a zero.

Nella ripresa i padroni di casa entrano determinati in campo, doppia sostituzione per l’Aversa dentro Esposito e Guillari, fuori Coulibaly e Cartone, cambi che regalano il gol del pari ai locali. L’Aversa vuole raggiungere il pari a tutti i costi e dalla destra, con le discese dell’inafferabile Del Prete, e a sinistra con il neo entrato Esposito arrivano i maggiori pericoli per la retroguardia granata. E cos√¨ Esposito corre ai ripari, toglie in avanti Di Palma e mette un difensore Liccardi a sinistra per cercare di limitare le discese di Del Prete. Al 6′ da un azione di attacco dei granata, nasce un contropiede micidiale dei padroni di casa: Esposito tiro in diagonale dalla sinistra, ma Sorrentino devia in tuffo, la palla finisce a Martiniello che da posizione defilata tira sul palo esterno. Al 10′ punizione dalla destra di Palumbo, colpo di testa Guillari, ma Sorrentino salva ancora la Sarnese. Al 17′ la Polisportiva Sarnese ad un passo dal raddoppio: Guidelli lanciato centralmente a 40 metri dalla porta, dribbla Lombardo in uscita e tenta la conclusione a porta vuota, ma il tiro è debole e la difesa riesce a salvare ad un passo dal gol. Al 28′ l’episodio che cambia la gara, Guidelli fuori per doppia ammonizione giro di lancetta e al 29′ arriva il pari, da un cross dalla sinistra di Esposito al centro dell’area per Guillari che di testa deposita in rete. Prima del triplice fischio c’è tempo per un’altra espulsione per la Sarnese che finisce la gara in 9 per espulsione di Talia, per simulazione. La gara si chiude sul pari uno a uno. Rammarico in casa granata per non aver portato a casa i tre punti ma, intanto, raccoglie il secondo risultato utile consecutivo. Primo punto fuori dallo Squitieri e ferma l’Aversa Normanna al primo pari in casa, dopo due vittorie nelle prime due giornate al Bisceglia. Intanto domenica si torna allo Squitieri dove arrivano i siciliani del Sicula Leonzio.

Intervista a mister Gianluca Esposito

C’è rammarico per non aver portato a casa i tre punti a casa, potevamo vincerla tranquillamente la gara. Abbiamo tenuto per tutto il primo tempo. Nella ripresa potevamo raddoppiare e chiudere la gara in due occasioni prima con Figliolia e poi con Guidelli ma purtroppo non è andata bene. Gioco forza, l’Aversa è venuta fuori alla ricerca del pari e noi ci siamo abbassati ed abbiamo subito un po’, anche se, tranne qualche intervento, non ricordo delle grandissime parate di Sorrentino. Comunque alla fine va bene cos√¨, prendiamo per buono questo pari. Ci siamo sbloccati in trasferta ed abbiamo raccolto il primo punto fuori dallo Squitieri.

AVERSA NORMANNA – POLISPORTIVA SARNESE 1 – 1

Aversa Normanna:

Lombardo, Del Prete, Sozio, Coulibaly (1′ st Guillari), Guastamacchia, Bosco, Felleca, Palumbo, Cartone (1′ st Esposito), Martiniello (25′ st Manfrellotti), Marzano.

A disp.: Maraolo, Iannelli, Ciocia, Di Prisco, Sequino, Guillari, Nappo, Manfrellotti, Esposito. All: Chianese

Polisportiva Sarnese:

Sorrentino, Iommazzo, Talia, Miccichè, Cirillo, Mazzei, Sannia (26′ st Vacca), Langella (19′ st Nasto), Figliolia, Di Palma (8′ st Liccardi), Guidelli.

A disp.: Rizzo, Di Finizio, Tortora, Vacca, Liccardi, Nasto, Di Marzo, Cacciottolo, Elefante.

All: Esposito

Arbitro: Sig. Franco sezione di Locri

Reti: 10′ pt autogol Bosco (S) , 29′ st Guillari (A)

Note: 300 spettatori circa. Ammoniti: Palumbo, Cartone, Bosco, Guillari (A); Talia, Guidelli (S) Esplusi: 28′ st Guidelli (doppia ammonizione) 47′(doppia ammonizione). Recupero: 3′ pt ‚Äì 5′ st

NEMESYS COMUNICAZIONE

UFFICIO STAMPA SSD POLISPORTIVA SARNESE 1926

Condividi