Avellino. Un mercato da Lupi, Taccone: Cabezas è nostro, Wilmots l’abbiamo già preso

L’Avellino continua a lavorare sul mercato per rinforzare la rosa di Novellino in vista della seconda parte di stagione. Infatti secondo ‚ÄòGianlucaDiMarzio.com’ il club irpino ha praticamente chiuso per il centrocampista, classe 97′, Reno Wilmots, giocatore prelevato dal KSV Roeselare. Il giovane talento sarà aggregato alla Primavera.

L’altro colpo dei lupi invece, porta il nome di Bryan Alfredo Cabezas Segura, centrocampista ecudarano di proprietà dell’Atalanta, classe 97′ che dopo essere rientrato dal prestito col Panathƒ´na√Økos, sarà pronto per iniziare questa nuova esperienza sotto la corte della società irpina.

A confermare tutto è stato proprio il presidente dell’Avellino Taccone, il quale al termine della partita inaugurale del Torneo “Terre d’Irpinia”, giocata tra Avellino-Salernitana, ha rilasciato queste dichiarazioni ai microfoni di ‚ÄòPrimaTivvù’: Non abbiamo tantissime necessità. Cinque o sei calciatori sarebbero troppi e non sapremmo dove metterli. Prenderemo almeno tre elementi: un trequartista, un centrocampista di quantità e qualità ed un attaccante. Sicuramente non manderemo via nessuno in avanti. I tifosi si devono fidare dei calciatori che andiamo a scegliere. Abbiamo mandato almeno quindici calciatori a giocare in Serie A. Cabezas dovrebbe essere già nostro e l’Atalanta lo sta richiamando per poi girarlo all’Avellino. Entro cinque o sei giorni potrebbe arrivare l’ufficialità. Non credo ci saranno problemi con il Panathinaikos. Wilmots? L’abbiamo già preso per la Primavera. Stiamo seguendo Ndoj, vedremo se riusciremo a chiudere. Per Mastalli ho parlato con la Juve Stabia, che ha sparato prezzi piuttosto elevati. Sarebbe un ottimo calciatore per noi. Vedremo”.

 

Nunzio Marrazzo

Condividi