Avellino. Pronti al debutto, le probabili scelte di Toscano

Mancano ormai pochissime ore al debutto in campionato del nuovo Avellino di Mimmo Toscano, che si porta dietro già due problemi importanti. Si tratta della contestazione dei tifosi, insoddisfatti di questa prima frazione di stagione ed una lunga lista di indisponibili per le convocazioni.

Il fischio di inizio della partita contro il Brescia sarà alle 20:30 di questa sera. A dirigere ci sarà Federico La Penna, con il quale l’Avellino ha otto precedenti, ma in particolare un conto in sospeso.

Infatti gli irpini sono stati quasi sempre sfortunati nel risultato quando era proprio il fischietto romano ad arbitrare. Molto vivo nella memoria l’episodio dell’ultima partita dello scorso anno, proprio in Serie B, quando per uno scambio di persona, fu espulso Angelo D’Angelo per un fallo, invece, di Simone Chiosa. L’ultima vittoria dei lupi con La Penna direttore di gara fu, sempre nella scorsa stagione, in occasione della partita contro il Como, quando a decidere fu il calcio di punizione di Nitriansky.

Nella mattinata di ieri il tecnico calabrese che guida i lupi dell’Irpinia ha fatto il punto della situazione, sia ambientale che nella squadra e nella serata di ieri è stato diramato l’elenco dei 21 giocatori a disposizione del mister.

Sono fuori Gavazzi, Bidaoui, Migliorini, Offredi, Rea e Sbaffo, a questi si aggiunge anche Gonzalez che deve scontare la squalifica. Dentro, invece i nuovi arrivati Crecco, ufficializzato proprio ieri, e Lasik. Vista la cessione al Trapani, non sarà tra i suoi ormai vecchi compagni Pietro Visconti.

Portieri: 1 Frattali, 22 Radunovic.

Difensori: 4 Diallo, 5 Biraschi, 23 Donkor, 25 Jidayi, 3 Perrotta.

Centrocampisti: 17 Asmah, 11 Belloni, 8 D’Angelo, 20 Paghera, 24 D’Attilio, 15 Lasik, 16 Crecco, 21 Omenga, 28 Tassi.

Attaccanti: 30 Camarà, 10 Castaldo, 9 Mokulu, 18 Soumarè, 7 Verde.

Nonostante la presenza di Jidayi e Paghera la loro presenza non è scontata a causa dei pochi allenamenti svolti per via dei rispettivi infortuni.

LE PROBABILI FORMAZIONI ‚Äì Secondo quanto riportato dal tecnico nella conferenza stampa sarà possibile vedere in campo Lasik e Diallo, il primo per avere già un buon minutaggio nelle gambe grazie alle partite di campionato giocate nello Slovan e il secondo per aver piano piano guadagnato la fiducia del suo allenatore. Non è impensabile, però, vedere in campo i giocatori che hanno vestito una maglia da titolare nel corso delle amichevoli estive.

Cos√¨ come l’Avellino, anche il Brescia partirà con un nuovo allenatore nella nuova stagione in Cadetteria, si tratta di Cristian Brocchi, amante del 4-3-3.

Avellino (3-5-2): Frattali; Perotta, Biraschi, Diallo; Belloni; Omeonga, Tassi, D’Angelo, Lasik, Asmah; Castaldo, Mokulu

Brescia (4-3-3): Minelli; Somma, Caracciolo, Calabresi, Lancini; Modic, Bisoli, Ndoj; Morosini, Bonazzoli, Rosso

Cristina Mariano