Avellino. Il presidente D’Agostino: “Campionati fermi? Decisione triste, spero si torni presto alla normalità”

“La decisione di fermare i campionati di calcio rattrista tutti coloro che vivono questo sport come una passione. Rattrista anche noi, che viviamo questa fase avvincente della vita dell’US Avellino con particolare entusiasmo e con non poco trasporto”. Così il Presidente dell’Us Avellino, Angelo Antonio D’Agostino, a seguito delle misure adottate per l’emergenza-Coronavirus.  

“L’Us Avellino non solo condivide le misure adottate dal Governo, ma si farà promotrice di una campagna di sensibilizzazione, rivolta in particolare ai giovani, affinché seguano pedissequamente le indicazioni che in queste ore vengono date dalle autorità sanitarie.

L’auspicio – conclude il Presidente –  è che si torni presto alla normalità, che si assicuri la salute di tutti, valore primario dell’essere umano, e che, subito dopo, ci sia uno sforzo corale per garantire al Calcio, anche in ragione del suo significativo valore sociale, di continuare ad essere uno straordinario veicolo di valori formativi, non solo per i nostri giovani”.