Avellino. Frenata su Giacomelli, si cercano le rifiniture nei reparti

Incredibile colpo di scena in casa Avellino. La squadra di Walter taccone, infatti, nei giorni scorsi aveva trattato e convinto l’attaccante del Vicenza Stefano Giacomelli. Nel pomeriggio di oggi era prevista la firma, che però, secondo quanto riportato dai colleghi di Irpiniaoggi.it, è clamorosamente saltata per via del veto di Walter Novellino.

Secondo il tecnico, infatti, il giocatore del sodalizio veneto sarebbe più adatto nel ruolo di esterno di attacco, condizione questa non adatta al credo calcistico di Novellino.

Gli occhi del tecnico sembrerebbero puntati altrove, cioè su elementi come Falco o Cissè, entrambi nell’ultima stagione a Benevento, ma anche Mustacchio. Infatti il tecnico di Montemarano starebbe cercando tutt’al più un’altra prima punta da alternare ad Ardemagni, fresco di rinnovo fino al 2020.

Non solo l’attacco. Il sodalizio biancoverde è alla ricerca di un altro paio di giocatori per puntellare la rosa. I radar portano a Walter Lopez. Il terzino ex Lecce, dopo aver contribuito al doppio salto dei sanniti potrebbe divorziare e cercare una nuova destinazione. Su di lui anche il Perugia.

Altro elemento sotto osservazione è il mediano Cinelli. Il classe ’89 di proprietà del Chievo Verona potrebbe accasarsi nei prossimi giorni in Irpinia, dove prenderebbe il posto di Fabrizio Paghera, destinato a lasciare l’Avellino. Su di lui anche altre squadre tra cui Salernitana e Pro Vercelli.

Cristina Mariano