Avellino. Dimenticare ed andare avanti: obiettivo espugnare Carpi

Sarà un’altra settimana intensa per l’Avellino, che dopo la seconda sconfitta consecutiva per mano del Palermo, ha ripreso a lavorare con l’obiettivo di dimenticare e tornare a fare punti salvezza.

Il prossimo impegno degli irpini è quello di espugnare Carpi, ma non sarà di certo un’impresa facile. La squadra di Calabro, infatti, non vince da cinque settimane e avrà voglia e necessità di riportare i tre punti a casa per ambire ad un posto nei play-off.

Arrivano discrete notizie dal Partenio-Lombardi. Claudio Foscarini ritrova Migliorini e Moretti, finalmente pienamente in gruppo come Pecorini, con quest’ultimo che resta ancora sotto osservazione e con carichi di lavoro più leggeri per non compromettere la sua presenza nel match. Ormai in via di recupero anche Bidauoi che pian piano sta rivedendo il gruppo.

Necessità di vincere per entrambe le squadre, ma con l’Avellino che non può accontentarsi di un punto per arrivare nel migliore dei modi al turno infrasettimanale contro il Cittadella. Una sfida molto particolare per il tecnico Foscarini, ex di turno come Ardemagni. Un’altra buona notizia, però, in vista della trasferta emiliana è il ritorno in campo anche di Castaldo che rientra dopo la squalifica.

Cristina Mariano