Avellino. A Carpi per il riscatto: salvezza all’orizzonte

A Carpi per tornare a fare punti. E’ un imperativo e non più una possibilità L’Avellino dopo le due sconfitte consecutive deve tornare a macina punti per poter chiudere il prima possibile il discorso salvezza. In Emilia Romagna sarà dura contro una squadra che, dal canto suo, non vince da più di un mese.

COME ARRIVA IL CARPI – La squadra di Calabro reduce dal pareggio contro il Foggia hanno la necessità di portare i tre punti a casa se vogliono ambire ad un posto in play-off. Non saranno del match Nzola e Capela, mentre il tecnico salentino ritrova Mbakogu.

COME ARRIVA L’AVELLINO – Non riesce a recuperare Pecorini nonostante le precauzioni dei giorni scorsi. A lui si accodano i soliti Bidauoi, Iuliano, Lasik e Rizzato. Rientrano Castaldo dalla squalifica e Falasco dall’infortunio, ma non arruolabile dal primo minuti.

PROBABILI FORMAZIONI

Carpi (3-5-2): Colombi; Poli. Brosco, Pachonik; Jelenic, Sabbione, Giorico, Mbaye, Pasciuti; Garritano, Mbakogu

Avellino (4-4-2): Lezzerini; Laverone, Ngawa, Migliorini, Marchizza; Molina, Di Tacchio, D’Angelo, Cabezas, Asencio, Castaldo

Cristina Mariano