Audax Cervinara. Che caos, dopo l’addio di Giordano, via libera ai calciatori

Nella tarda mattina il fulmine a ciel sereno, il presidente dell’Audax Cervinara, Michele Giordano, ha comunicato attraverso una lettera la decisione di rassegnare le proprie dimissioni, in modo irrevocabile, rimettento tutto nelle mani del vice presidente Antonio Pallotta. Una decisione che ha scosso non poco la piazza biancoceleste che, all’indomani dei raggruppamenti e visto il suntuoso calciomercato operato dal direttore sportivo Francesco Vitalgione, non vedeva l’ora di primeggiare nel campionato di Eccellenza.

L’addio di Giordano non cade nel vuoto, infatti, secondo alcune indiscrezioni raccolte dalla nostra redazione, sembrerebbe che a tutta la rosa dell’Audax Cervinara sia stato comunicato di poter trovare una nuova sistemazione, infatti,  in serata dovrebbe avvenire la consegna delle rispettive liste di tesseramento. Quindi tutti tornano sul mercato, specialmente i big che faranno gola alle squadre di categoria che cercano rinforzi giusti per primeggiare.  A poco più di un mese dall’inizio del campionato i vari Marco Conte, Antonio Guarro, Vincenzo Casale, Simone Cioffi, Filippo Blasio, Daniele Farriciello, Giuseppe Calabrese, Francesco Fusco, Francesco Di Ruocco e Michele Di Prisco, nomi importanti per il massimo campionato regionale, sono in cerca di una nuova squadra.

Una scelta che sembra ormai irrevocabile, salvo clamorosi cambi di scena o passi indietro, quello che ora preoccupa è quale sarà il futuro dell’Audax Cervinara, che resta regolarmente iscritta al campionato di Eccellenza.