Atletico Gigli. Arriva il centrocampista Parisi: “Lavoreremo duramente con la giusta serenità”

Colpo dell’ Atletico Gigli ! Dallo Sporting Nola (Promozione), nel quale ha militato per ben 8 anni arriva il centrocampista Peppe Parisi ! Il regista nolano rappresenta un lusso per la seconda categoria e nei piani di Mister Caruso sarà il direttore d’orchestra del nuovo Atletico Gigli che, grazie a questo acquisto ed ai prossimi che verrano ufficializzati a breve (tra i quali un altro calciatore che la scorsa stagione ha militato in Promozione), si candida a vera protagonista per la stagione 2014-2015.
Di seguito le prime parole di Peppe Parisi dopo la chiusura dell’affare, che in primis rifiuta l’etichetta di “top player” in quanto, secondo il centrocampista, questi termini appartengono al calcio di oggi, ad un calcio che guarda solo agli interessi economici e preferisce essere definito “un amante del gioco del pallone” visto che, cosi’ come ci tiene a sottolineare lui, ha iniziato a giocare a calcio quando aveva 6 anni ed a 33 anni ha ancora tanta voglia di divertirsi.
“Lo Sporting Nola mi ha dato tanto sia in termini calcistici sia in termini di rapporti umani. L√¨ ho conosciuto persone che hanno avuto un’ importanza fondamentale nella mia vita anche fuori dal campo. Sarò sempre grato a chi mi ha dato l’opportunità di far parte di quel progetto per tanti anni. Ma il calcio è cos√¨….prima o poi le strade si dividono perch√© le esigenze e gli obiettivi diventano diversi. E il mio obiettivo attuale è quello di far bene e di dare tanto all’ Atletico Gigli, la mia nuova società, lasciando un buon ricordo proprio come fatto nelle mie precedenti avventure. L’Atletico è una società giovane che ha voglia di crescere, per questo metterò tutta la mia esperienza e il mio impegno a disposizione di tutti, avendo grande rispetto per tutto lo spogliatoio, dai ragazzi che già c’erano l’anno scorso allo staff tecnico. E il mio ringraziamento particolare va proprio al tecnico di questa squadra, Mister Luigi Caruso, persona eccezionale e allenatore competente che ha fatto tanto affinch√© io sposassi la causa Atletico. Lavoreremo duramente ma con la giusta serenità cercando di raccogliere il massimo ogni volta che scenderemo in campo, uniti come se fossimo una sola persona. Io non vedo l’ora di iniziare….”

Condividi