Athletic Woman Ottaviano. Coppa Italia: Steso il Gold Futsal, le ragazze di Iamunno ad un passo dai quarti di finale

Athletic Woman Ottaviano- Alex Zulli Gold Futsal 4-2

Athletic: 25 Cascone, 77 Bottiglieri, 3 Rapuano, 22 Pocino, 5 Miranda, 6 Razza, 7 Ponticiello, 8 Faraone, 17 Balletta, 10 Fiengo, 18 Flaminio, 24 Pragnola. All Iamunno

Alex Zulli Gold Futsal: 4 Bonilla Marin, 5 Gerardi, 7 Pastorini, 8 Serrano De Mira, 9 Zulli, 13 Vuttariello, 22 Gomes Alves, 25 Verzulli.

Vittoria importantissima per l’Athletic Woman Ottaviano che al PalaCercola vince la gara d’andata degli ottavi di finale della fase nazionale di Coppa Italia. Una vittoria con due gol di scarto è un buon viatico verso la qualificazione alla final eight. Il ritorno fra 15 giorni in terra abbruzzese.

Passano appena 25 secondi e capitan Ponticiello con un tracciante diagonale sblocca il risultato in favore delle campane. Gli ospiti non ci stanno e vanno alla ricerca subito del pari anche se ancora Ponticiello intercetta la palla che finisce in corner. Dagli sviluppi dell’angolo arriva il pari di Gomes Alves che di piatto trafigge Cascone per 1-1. Dopo il botta e risposta sono ancora le abbruzzesi a rendersi pericolose con Pastorini ma la sua conclusione finisce alta. Al 15′ è ancora il capitano ospite a impegnare l’estremo difensore vesuviano. Al 20′ l’Alex Zulli insiste e colpisce il montante con Verzulli a portiere battuto. Sul rilancio ecco la magia: Fiengo in sforbiciata riporta avanti la Woman Ottaviano. Da rivedere lo splendido gesto della numero 10 ottavianese. Il gol di Fiengo manda le due squadre negli spogliatoi sul punteggio di 2-1.

Nella ripresa subito occasione per gli ospiti con una deviazione fortuita di Ponticiello che sfiora l’autogol. Dopo due minuti arriva il gol di dei padroni di casa che sfruttano il disimpegno maldestro degli ospiti. Al 8′ è ancora Woman Ottaviano vicino al poker ma l’Alex Zulli si salva in angolo. Negli ultimi 10 minuti è assedio abbruzzese: Pastorini colpisce il palo direttamente dal calcio d’angolo. Poco dopo è bravissima Cascone a salvare la propria porta anche grazie all’aiuto della traversa. Al 17′ Serrano De Mira spreca tutto sbagliando l’appoggio decisivo. L’Ottaviano prova la carta del contropiede con Fiengo ma il suo pallonetto finisce sulla traversa. Gli ospiti raggiungono il limite di falli commettendo anche il sesto. Dal dischetto Rapuano non sbaglia siglando il 4-1. Nel finale Alex Zulli usa la carta del portiere di movimento che porta al gol del definitivo 4-2 con Serrano De Mira. Nel recupero le gialloneri provano a diminuire lo svantaggio con Verzulli ma Cascone è insuperabile. Il numero 25 si esalta un minuto dopo salvando la porta ottavianese a ripetizione. Il contropiede di Fiengo a porta vuota salvato da Pastorini è l’ultima emozione del match. Fra 15 giorni sfida di ritorno in terra abbruzzese.

La Sintesi: