Ares Mola. Pagliarulo: “Sognavo un ritorno cos√¨ dopo uno stop lunghissimo”

Dal 16 febbraio 2013 all’11 gennaio 2014: due date significative per Gigi Pagliarulo. Nella prima, da giocatore e capitano dello Sport Five Putignano (Serie A) affronta il Venezia Calcio a 5 e rimedia una squalifica di un anno per proteste, poi ridotta a 10 mesi e scaduta il 31 dicembre scorso. La seconda è la data del rientro in campo, da portiere dell‘Ares Mola in Serie B, al posto dell’infortunato Schembri, nel match col Modugno. Un esordio positivo, nessuna rete al passivo per Pagliarulo, è l’inizio di una nuova vita sportiva dopo il lunghissimo stop.

Gigi Pagliarulo, prima partita con l’Ares, zero reti sub√¨te e interventi decisivi. Sognavi un ritorno cos√¨ dopo la lunga squalifica.

Sognavo un ritorno così, ma ad essere sincero non me lo aspettavo, ovviamente gran parte del merito va alla squadra che mi ha aiutato e messo nelle condizioni di non subire reti.

Che gruppo e che squadra hai trovato a Mola?

Ho trovato un gruppo bellissimo, una grande comitiva, sia a livello di giocatori sia a livello di staff, grandi persone con grande passione nei confronti di questa società, sono persone che non possono fare altro che fare bene al mondo del futsal! Mi sono subito sentito a mio agio già dal primo giorno, sono stato accolto benissimo e per questo non smetterò mai di ringraziarli! La squadra è una squadra di alto livello per la categoria, sbagliano a sottovalutarci, il mister è un orologio svizzero, cura qualsiasi circostanza nei minimi dettagli, e il nostro preparatore lo aiuta tantissimo facendoci correre tantissimo durante tutti i 40′ del sabato!

Pagliarulo e Schembri,due ottimi portieri. Si rischia il dualismo o è una competizione che farà bene alla squadra?

Domenico è un gran portiere, ci confrontiamo sempre in ogni allenamento e discutiamo di tutte le situazioni che possono venirsi a creare in partita, penso che la nostra “competizione” possa solo giovare alla squadra.

Sabato c’è il Futsal Barletta, sfida difficile contro una formazione molto in forma. All’andata l’Ares sub√¨ una batosta casalinga, al Pala Disfida che match ti aspetti?
Per quanto riguarda sabato incontriamo una buonissima squadra, l’unica ad aver vinto a Mola, questo forse le darà ancora più stimoli per far bene, ma altrettanto dà tanti stimoli a tutti noi, vogliamo riscattarci! Mi aspetto una partita tosta, molto equilibrata, magari saranno gli episodi a fare la differenza.. Ma noi andremo l√¨ a giocarcela, come abbiamo sempre fatto con tutti, senza alcun tipo di timore!

 

Stefano Fonsdituri
Addetto stampa Asd Ares Mola