Aqavion, a Brusciano il nuoto è di casa con Violetti, Bencivenga &co.

Una piscina di campioni, una piscina per futuri campioni. Una incantevole ed efficientissima struttura in cui poter muovere le prime bracciate in acqua e ritrovare quel benessere fisico tanto agognato. In una sola parola Aqavion. Leggende della pallanuoto italiana, campioni olimpici e imprenditori del settore immobiliare hanno dato vita a Brusciano ad un centro sportivo senza precedenti in un territorio, quello vesuviano, fin troppe volte bistrattato e poco valorizzato.

Tra i patron dell’iniziativa, oltre ad imprenditori locali, l’ex portiere della nazionale italiana di pallanuoto e del Posillipo, Fabio Violetti; il drago di Curti Fabio Bencivenga, icona della pallanuoto, bronzo alle Olimpiadi di Atlanta ’96; Fabio Coda, presidente della società Aqavion che vanta, tra le altre cose, una squadra di pallanuoto militante nel campionato di serie B. Circa 6000 mq distribuiti tra piscina semi-olimpionica, micro piscina, piscina esterna con solarium, ludoteca (Aqakids) con programmi di letture per i più piccoli, centro estetico (Aqabeauty) e risto-bar con veduta sulle piscine (Aqafriends) gestito dai proprietari del noto locale notturno pomiglianese Reves insieme a Luigi Fontana e Pasquale Toscano, aperto dalla mattina fino al dopocena. Un vero e proprio paradiso dello sport e del benessere. Ieri il via alle iscrizioni nella massima cordialità e professionalità; sono state fornite ai presenti schede informative sui servizi offerti dal centro, poi un giro completo della struttura per deliziare la vista e spiegare al meglio tutte le attività che partiranno il 16 Settembre.

Tante le proposte sportive: dai corsi Family, in cui mamma e figlio potranno condividere lo spazio acquatico, a quelli per bambini dai 3 ai 6 anni (Aqaticità”) senza tralasciare i corsi di nuoto Junior (6-13 anni), Senior e over 60 (Aqaover); ampio spazio anche al nuoto preagonistico, agonistico e master. Punta di diamante le attività di Pallanuoto per giovanissimi e per le categorie dai 13 ai 16 anni e master. E, per sentirsi bene con se stessi, intensa programmazione di corsi Aqagym e Aqawalk e degli originalissimi corsi di Aqabike, Aqawater Trekking e Aqazumba. Inoltre ci sarà possibilità di prender parte a sedute di Idrokinesi terapia e per il trattamento delle scoliosi e recupero traumi articolari.

Un grande progetto, dunque, che ha trovato in Fabio Violetti, uno dei protagonisti: Dopo l’attività sportiva sono entrato nell’immaginario dell’impresa; abbiamo progettato un centro moderno e abbiamo pensato di metterci dentro tutte le cose belle capitate in questi 30 anni- spiega il campione di pallanuoto – attraverso i posti che abbiamo visitato e le esperienze sportive maturate. Entrare nell’ambiente imprenditoriale è diverso rispetto a quando eri coccolato e tutelato dalla società sportive. Ad ogni modo non ci siamo fermati. Abbiamo avuto la follia di investire in questa attività in un periodo di crisi ed in un territorio non solido.

Tanti successi alle spalle per Violetti che di certo ha voluto mettere al servizio di tutti quanto appreso in questi anni costellati da grandi vittorie. Una carriera invidiabile, trofei alzati al cielo e medaglie indossate al collo ma il passato e chi ha contribuito a tutto ciò non si dimentica assolutamente. Volevo ringraziare le società che mi hanno ospitato in questi anni e che hanno contribuito a valorizzare la mia carriera. Un pensiero e ringraziamento particolare va ad Enzo D’Angelo che mi fece esordire a 17 anni in serie a. Poi un abbraccio a tutti gli altri allenatori che mi hanno supportato e sopportato. Non dimenticherò mai lo scudetto vinto col Posillipo a Recco, gli esordi in nazionale e la presentazione da brivido alle Olimpiadi di Pechino.

aq1 aq3 aq5

FOTO: PASQUALE TOSCANO

 

Condividi