Angri, pari col Gravina: Herrara illude, Santoro la riprende

Allo stadio “Stefano Vicino” Gravina e Angri si dividono la posta in palio con la partita che termina 1-1.

Di Costanzo schiera dal primo minuto Poziello che insieme ad Ascione e Longo compone il trio offensivo. Dall’inizio si rivedono De Marco e Sabatino. La prima occasione della partita è dell’Angri, al 20º minuto ci prova Sabatino, che dopo aver superato un avversario lascia partire un destro da fuori area, palla che esce di poco alta deviata dalla retroguardia del Gravina in corner. Risposta dopo qualche minuto del Gravina che ci prova da fuori area con un tiro a volo di Santoro, Palladino blocca in due tempi.

Ancora Angri che spinge alla mezz’ora di gioco, e con un azione ben condotta dall’asse Ascione-Sabatino ci prova Poziello con una sponda di testa in area di rigore, ma un attento Schulz esce e blocca la sfera.

Al 41º di gioco ancora Angri pericoloso con un’ottima spizzata di testa di Poziello che serve Sabatino in area di rigore, che raddoppiato dalla difesa gialloblù non riesce a calciare in porta. Qualche istante più tardi è Longo a sfiorare il vantaggio di testa, servito da un ottima punizione calciata da Picascia. Il primo tempo termina dopo 3 minuti di recupero sul risultato di 0-0.

La partita si sblocca al 61′ con una puniziona magistrale di Herrera che lascia partire un tiro precisissimo che sbatte prima sulla traversa e si insacca poi in rete. Risposta dopo qualche istante del Gravina, col neo entrato Coppola che ci prova con una rovesciata ma palla che termina alta sopra la traversa. Al 72′ arriva il pareggio del Gravina con un tap in vincente davanti alla porta del numero 10 Santoro. Risultato dunque sull’1-1.

Gravina che prende coraggio e prova a raddoppiare con il suo numero di 9 Da Silva che servito da un cross al bacio di Santoro colpisce di testa, palla che esce di poco a lato. La partita termina dopo 5 minuti di recupero con il risultato finale di 1-1. Angri che sale quindi a quota 25 punti in classifica.

Gravina: Schulz, Pantano (88′ Bodul), Chiaradia, Lauria (52′ Coppola), De Min, Fustar, Murtas (59′ Semonella), Corigliano (61′ Stauciuc), Da Silva, Santoro, Servat Vidal (61′ D’addario). A disposizione: Vlasceanu, Quaranta, Curvino, Morales. ALL: Infantino Pietro

Angri: Palladino, Picascia, Longo (46′ Giorgio), Herrera (71′ Acampora), Schiavino, Allegra, Poziello (71′ Fabiano), Kljajic, De Marco (76′ Palmieri), Sabatino, Ascione(88′ Rosolino). Scarpato, Costanzo, Di Mauro, Mansour. ALL: Nello di Costanzo

AMMONITI : Schiavino (A), Kljajic (A)
ANGOLI : 5-5

MARCATORI : Herrera (A), Santoro (G)

RECUPERO: 3′ PT, 5′ ST

ARBITRO: Giorgio D’Agnillo di Vasto

ASSISTENTE 1: Giuseppe Lentini di Milano

ASSISTENTE 2: Eleonora Negro di Roma